Gentoo Logo

Manuale Gentoo

Indice:

1.  L'idea del Manuale Gentoo

Lingue disponibili

Il manuale Gentoo è disponibile nelle seguenti lingue:

Tedesco | Inglese | Francese | Italiano | Giapponese | Polacco | Cinese Semplificato | Spagnolo

Introduzione

Benvenuti alla pagina di presentazione del Manuale Gentoo. In questa pagina vi verranno fornite alcune spiegazioni a proposito del Manuale Gentoo e dovrebbe rispondere alla maggior parte delle domande che riguardano il manuale. Verranno spiegate le idee alla base del manuale, il suo stato attuale, i progetti futuri, come vengono gestite le segnalazioni di errori e altro.

Architetture

Gentoo Linux è disponibile per molte architetture. Ma cos'è esattamente un'architettura?

Un'architettura è una famiglia di CPU (microprocessori) che supportano le stesse istruzioni. Le due architetture più importanti nel mondo dei desktop sono la x86 e la x86_64 (per la quale Gentoo usa la notazione amd64). Ma esistono molte altre architetture, come sparc, ppc (la famiglia dei PowerPC), mips, arm, ...

Una distribuzione versatile come Gentoo supporta molte architetture. Per questa ragione, i Manuali Gentoo sono preparati per molte delle architetture supportate. Tuttavia questo può produrre qualche confusione, in quanto non tutti gli utenti sono consapevoli delle differenze. Alcuni conoscono solo il tipo o il nome della famiglia di CPU a cui appartiene la proprio sistema (come i686 o Intel Core i7). Qui in basso sono elencate le architetture supportate e le abbreviazioni usate in Gentoo. Molte delle persone che non sanno a quale architettura appartiene il loro sistema saranno interessate soprattutto a x86 o amd64.

Nota: La tabella qui in basso fornisce una panoramica generale delle architetture supportate. Gli esempi di CPU o sistemi non sono altro che esempi. Se non si è ancora sicuri di quale architettura scegliere, bisogna leggere la prima sezione del secondo capitolo del Manuale Gentoo (Scelta della modalità di installazione) dove verrà approfondito il tema delle diverse piattaforme.

Architettura Descrizione Esempi di CPU o sistemi
x86 è un'architettura a 32 bit usata dalle CPU spesso chiamate "Intel compatibili". È stata, fino a pochi anni fa, l'architettura più diffusa per i computer di tipo desktop. Gentoo offre ebuilds per i486 (che supportano tutte le CPU della famiglia) e i686 (che supportano i Pentium e successivi o compatibili). i486, i686, Intel Core, AMD Athlon, Intel Atom
x86_64
(amd64)
È un'architettura a 64 bit compatibile con l'architettura x86. È stata introdotta da AMD (da cui il nome amd64) e Intel (con il nome EM64T) ed è oggi l'architettura più diffusa per i PC desktop di classe media e grande. È molto diffusa anche nel settore dei server. AMD Athlon 64, AMD Opteron, AMD Sempron processors, AMD Phenom, Intel Pentium 4, Pentium Core i3, i5, i7
ia64 È un'architettura a 64 bit concepita da Intel e usata nei processori della serie Intel Itanium. Questa architettura non è compatibile con x86 o x86_64 (cioè amd64) ed è diffusa soprattutto nei server di classe media e elevata. Intel Itanium
sparc L'architettura SPARC è nota soprattuto per i suoi maggiori produttori, Sun (ora Oracle) e Fujitsu. È piuttosto diffusa nei sistemi server, anche se esistono anche alcune workstation in questa famiglia. In Gentoo sono supportate solo le CPU di tipo SPARC64. E3000, Blade 1000, Ultra 2
ppc È un'architettura a 32 bit usata da molti processori Apple, IBM e Motorola. Si trovano frequentemente soprattutto nei sistemi cosiddetti embedded. Apple OldWorld, Apple NewWorld, generi Pegasos, Efika, older IBM iSeries and pSeries
ppc64 È la variante a 64 bit dell'architettura PPC, popolare sia in sistemi embedded che in server di classe elevata orientati alle performance. IBM RS/6000s, IBM pSeries, IBM iSeries
alpha L'architettura Alpha è un'architettura a 64 bit sviluppata da Digital Equipment Corporation (DEC). È tuttora in uso in alcuni server di classe media e elevata, ma sta lentamente svanendo. ES40, AlphaPC, UP1000, Noname
PA-RISC
(hppa)
Nota anche come HPPA, l'architettura PA-RISC è un set di istruzioni sviluppato da Hewlett-Packard ed era presente nei loro sistemi di classe media e elevata pressappoco fino al 2008 (periodo in cui HP iniziò ad utilizzare l'Intel Itanium). HP 9000, PA-8600
mips Sviluppata da MIPS Technologies, l'architettura MIPS raccoglie diverse sottofamiglie (chiamate revisioni) come MIPS I, MIPS III, MIPS32, MIPS64 e altre. MIPS è più diffusa nei sistemi embedded. MIPS32 1074K, R16000
arm Questa architettura a 32 bit è un'architettura molto poolare per i sistemi embedded e portatili. Le sottoarchitetture da ARMv1 a ARMv7 (Cortex) si trovano frequetnemente in smartphone, tablets, console portatili, sistemi di navigazione GPS di largo consumo, ecc. StrongARM, Cortex-M

2.  Consultare il Manuale

Assumendo di conoscere (o almeno di avere un'idea) dell'architettura in uso nel proprio sistema, si può selezionare la propria categoria di manuale.

Formato Descrizione Collegamento
HTML Ultima versione, una pagina per capitolo, comodo per la consultazione Online x86, sparc, amd64, ppc, ppc64, alpha, hppa, mips, ia64, arm
HTML Ultima versione, in un'unica pagina x86, sparc, amd64, ppc, ppc64, alpha, hppa, mips, ia64, arm
HTML Ultima versione. in un'unica pagina in versione facile da stampare x86, sparc, amd64, ppc, ppc64, alpha, hppa, mips, ia64, arm

Versioni rilasciate in passato

Sono disponibili manuali per le versioni rilasciate in passato (in italiano dalla 2004.3). Versioni da stampare possono essere ottenute con il link "Stampa" in alto a destra di ogni pagina. Per la versione in una pagina unica aggiungere ?full=1 all'URL.

Avvertenza: Questi manuali non sono aggiornati.

Versione Architettura
2004.3 amd64, hppa, ppc, sparc, x86
2005.0 alpha, amd64, hppa, ppc, sparc, x86
2005.1 alpha, amd64, hppa, ppc, ppc64, sparc, x86
2006.0 alpha, amd64, hppa, ppc, ppc64, sparc, x86
2006.1 alpha, amd64, hppa, ppc, ppc64, sparc, x86
2007.0 amd64, hppa, ppc, ppc64, sparc, x86
2008.0 amd64, hppa, ppc, ppc64, sparc, x86

3.  Informazioni riguardanti il manuale

Obiettivo

L'obiettivo del Manuale Gentoo è di creare un documento coerente che descriva ogni aspetto di Gentoo Linux. Incorpora le guide già disponibili in un unico volume omogeneo, orientate alle specifiche architetture, in modo che lo stesso documento possa essere usato come un'unica risorsa per l'installazione e l'amministrazione di Gentoo Linux.

Molte parti dei diversi Manuali Gentoo (diversi per architettura) sono copiate da un manuale all'altro (per l'esattezza, sono scritte una volta e duplicate automaticamente) per garantire che le informazioni generali e la qualità della documentazione sia corente.

Segnalazione di errori e proposte

Se si trovano errori all'interno del manuale, è possibile visitare il nostro Bugzilla e creare un bug per Documentation, componente Installation Handbook.

4.  Domande frequenti

Non si può avere automaticamente il manuale creato in modo dinamico per ogni scelta?

Tutto è possibile, ma si è deciso di compilarlo per architettura. Altri argomenti, come il partizionamento, la scelta del kernel, l'installazione degli strumenti e altro sono abbastanza semplici e sono spiegati in un singolo documento.

Non trovo informazioni sullo stage1 nel Manuale Gentoo

Le istruzioni su come condurre l'installazione utilizzando lo stage1 o stage2 sono ora disponibili nelle Domande frequenti su Gentoo. L'unica installazione supportata è quella mediante stage3.

Reclami e affini

È importante comunicare le proprie idee; non essere d'accordo senza fornire un consiglio costruttivo non è utile a nessuno. La documentazione è fatta per la comunità quindi i commenti della comunità sono bene accetti.

In ogni caso la maggior parte delle decisioni vengono prese con un metodo democratico. È impossibile scrivere/strutturare la documentazione in modo che tutti siano contenti. Bisogna essere capaci di accettare un rifiuto alla propria idea se lo stato attuale del documento soddisfa già la maggior parte delle persone.



Stampa

Aggiornato il 23 settembre 2011

La versione originale di questo documento è più recente ed è stata aggiornata il 17 agosto 2014

Oggetto: Il Manuale Gentoo ha l'obiettivo di riunire la documentazione in un unico manuale omogeneo e coerente. Questo manuale contiene le istruzioni per una installazione con internet e cenni sul lavoro con Gentoo e Portage.

Sven Vermeulen
Autore

Marco Mascherpa
Traduzione

Davide Cendron
Traduzione

Luca Zorzo
Traduzione

Sergio Vaccaro
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.