Gentoo Logo

Guida a Gentoo Linux LiveUSB

Indice:

1.  Introduzione

La LiveUSB

In questa guida si spiega come creare una Gentoo Linux LiveUSB o, in altre parole, come emulare un CD di Installazione di Gentoo Linux per x86 o AMD64 utilizzando un flash drive USB (le comuni chiavette USB). Ciò è particolarmente utile per installare Gentoo Linux sui portatili moderni sprovvisti di drive CD-ROM.

Nota: Il pacchetto sys-boot/unetbootin fornisce un'alternativa molto più facile per creare una chiavetta USB avviabile da una qualsiasi immagine di CD avviabile.

Sebbene le istruzioni trovate in questo documento mirino ad emulare un CD di Installazione di Gentoo Linux utilizzando un flash drive USB, dovrebbero funzionare per qualsiasi dispositivo a blocchi, a patto che si aggiustino i nomi dei dispositivi nel modo appropriato.

Prerequisiti

Per poter utilizzare una LiveUSB Gentoo Linux si ha bisogno di ciò che segue:

  • Un flash drive USB da cui si possa effettuare il boot da almeno 1GB
  • un computer i686 o x86_64 con supporto al boot da USB

Per creare la LiveUSB si necessita inoltre di:

  • Un computer su cui gira Gentoo Linux (o in alternativa un'altra distribuzione Linux)

2.  Preparare il flash drive USB

Partizionare il drive

Avvertenza: Queste istruzioni cancelleranno tutti i dati dal flash drive USB. Assicurarsi di effettuare una copia di backup dei propri dati prima di procedere.

Importante: Questa guida assume che il device node /dev/sdc corrisponda al proprio flash drive USB. Se si possiedono altri dispositivi SCSI-like assicurarsi di utilizzare il device node corretto.

Creare una partizione FAT16 sul proprio flash drive USB e renderla avviabile utilizzando fdisk. Uno schema di partizionamento di esempio è visibile qui di seguito:

Nota: Se la propria chiavetta è da 4 o più GB, utilizzare una partizione di tipo b (W95 FAT32).

Codice 2.1: Schema di partizionamento di esempio

# fdisk -l /dev/sdc

Disk /dev/sdc: 2063 MB, 2063597056 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 250 cylinders
Units = cylinders of 16065 * 512 = 8225280 bytes

   Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdc1   *           1        250     2008124+    6  FAT16

Creare il filesystem

Creare un filesystem FAT16 sul flash drive USB utilizzando mkdosfs:

Nota: Se la propria chiavetta è da 4 o più GB, utilizzare -F 32 per creare un filesystem FAT32.

Codice 2.2: Utilizzare mkdosfs

(Assicurarsi di avere installato sys-fs/dosfstools)
# emerge -av sys-fs/dosfstools
# mkdosfs -F 16 /dev/sdc1
mkdosfs 2.11 (12 Mar 2005)

Installare un Master Boot Record

Installare il Master Boot Record (MBR) precompilato da syslinux sul flash drive USB:

Codice 2.3: Installare un master boot record

(Assicurarsi di avere installato sys-boot/syslinux-3.00 o successivo)
# emerge -av '>=sys-boot/syslinux-3'
# dd if=/usr/share/syslinux/mbr.bin of=/dev/sdc
0+1 records in
0+1 records out
304 bytes (304 B) copied, 0.0162317 s, 18.7 kB/s

3.  Copiare i file sulla propria chiavetta

Montare il CD di Installazione Gentoo Linux

Scaricare la versione settimanale più recente del CD d'installazione Minimale per la propria architettura dal proprio mirror Gentoo Linux locale e montare l'immagine ISO su /mnt/cdrom/ come mostrato di seguito:

Codice 3.1: Montate l'immagine del cd di installazione di Gentoo Linux

(Creare il mount point /mnt/cdrom se necessario)
# mkdir -p /mnt/cdrom
# mount -o loop,ro -t iso9660 /percorso/all/immagine.iso /mnt/cdrom/

Nota: Se si riceve un messaggio Could not find any loop device (Non è possibile trovare nessun dispositivo di loop) quando si prova a montare la iso, è necessario abilitare il supporto ai device di loopback attivando l'opzione Loopback device support nella configurazione del kernel.

Montare la LiveUSB

Montare il flash drive USB appena formattato su /mnt/usb come mostrato di seguito:

Codice 3.2: Montare il flash drive USB

(Creare il mount point /mnt/usb se necessario)
# mkdir -p /mnt/usb
# mount -t vfat /dev/sdc1 /mnt/usb/

Copiare i file

Copiare i file dal CD di Installazione Gentoo Linux sulla LiveUSB. I file necessitano di essere riordinati un po' poiché si utilizzerà il bootloader syslinux invece di isolinux:

Codice 3.3: Copiare i file

# cp -r /mnt/cdrom/* /mnt/usb
# mv /mnt/usb/isolinux/* /mnt/usb
# mv /mnt/usb/isolinux.cfg /mnt/usb/syslinux.cfg
# rm -rf /mnt/usb/isolinux*

(Il kernel memtest86 deve essere rinominato per poter essere caricato tramite syslinux)
# mv /mnt/usb/memtest86 /mnt/usb/memtest

Ora si può smontare l'immagine ISO:

Codice 3.4: Smontare l'immagine ISO

# umount /mnt/cdrom

Sistemare la configurazione del bootloader

Sistemare il file di configurazione di syslinux utilizzando sed come mostrato di seguito. Il parametro slowusb introduce un ritardo extra prima di provare a montare il filesystem. Ciò è necessario per consentire al flash drive USB di essere pronto dopo essere stato rilevato.

Codice 3.5: Sistemare i parametri di boot

# sed -i \
    -e "s:cdroot:cdroot slowusb:" \
    -e "s:kernel memtest86:kernel memtest:" \
    /mnt/usb/syslinux.cfg

4.  Installare il bootloader

Smontare il drive

Assicurarsi di smontare il flash drive USB prima di installare il bootloader:

Codice 4.1: Smontare il flash drive USB

# umount /mnt/usb

Installare syslinux

Come ultima cosa installare il bootloader syslinux sul flash drive USB:

Codice 4.2: Installare syslinux

# syslinux /dev/sdc1

Importante: Ogni volta che il file syslinux.cfg viene modificato sarà necessario rieseguire syslinux /dev/sdc1 affinchè i cambiamenti di configurazione abbiano effetto.

Nota: Se è la prima volta che si usa syslinux, bisogna modificare il file /etc/mtools/mtools.conf nel proprio host. È sufficiente commentare la voce SAMPLE FILE ai fini di questa guida.

5.  Utilizzare la LiveUSB

Effettuare il boot

Inserire il flash drive USB e accendere il computer, assicurandosi che il BIOS sia impostato per effettuare il boot da USB. Se tutto va bene dovrebbe comparire il prompt standard di syslinux.

Da questo punto in poi, si dovrebbe essere in grado di seguire le istruzioni di installazione generiche trovate nel Manuale Gentoo.



Stampa

Aggiornato il 20 novembre 2009

La versione originale di questo documento non è più mantenuta

Oggetto: In questa guida si spiega come creare una Gentoo Linux LiveUSB o, in altre parole, come emulare un CD di Installazione di Gentoo Linux per x86 o AMD64 utilizzando un flash drive USB.

Henrik Brix Andersen
Autore

Xavier Neys
Redazione

Gianni Costanzi
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.