Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 1 Dicembre 2003

Indice:

1.  Gentoo News

Summary

Gentoo Documentation Project alla ricerca di traduttori

Il Gentoo Documentation Project (GDP) è alla ricerca di traduttori per coadiuvare il lavoro in corso. Siccome la documentazione viene mantenuta ed aggiornata frequentamente, manmtenere anche le versioni tradotte aggiornate è importante, ma anche faticoso se non ci sono sufficienti traduttori disponibili.

Per migliorare le procedure di traduzione il GDP è alla ricerca di ulteriori traduttori per diverse lingue. Se siete interessati a far parte di qualche team di tradizione contattate il responsabile.

Lingua Responsabile Lingua Responsabile
Polacco albino@onomato.net Tedesco Tobias Scherbaum
Danese Jesper Brodersen Indonesiano Erwin
Portoghese Ricardo Loureiro Cinese tradizionale Benny Chuang
Russo Sergey Kuleshov Francese Xavier Neys

Se siete interessati a far parte di un team di traduzione non citato e dar vita voi stessi ad un team per una lingua non ancora supportata contattate Sergey Kuleshov.

Elogio di Gentoo Linux in Linux Weekly News

distrowatch"the success of gentoo"d.m.d. ljungmark

2.  Gentoo Security

GLSA: ethereal

Da http://www.ethereal.com/appnotes/enpa-sa-00011.html:

Sono state scoperti potenziali problemi di sicurezza bei seguenti protocolli:

  • Una stringa mal formattata GTP MSISDN può causare un buffer overflow.
  • Un pacchetto ISAKMP o MEGACO malformato può far crashare Ethereal o Tethereal.
  • L'analizzatore di protocollo SOCKS è vulnerabile ad un heap overlfow.

Impatto:

E' possibile far crashare Ethereal o far eseguire codice arbitrario inserendo un pacchetto malizioso o convincendo qualcuno a leggere un file con un pacchetto malizioso.

  • Gravità: Normale
  • Versioni Vulnerabili: precedenti alla 0.9.16
  • Soluzione: emerge sync; emerge '>=net-analyzer/ethereal-0.9.16'; emerge clean
  • GLSA Announcement

GLSA: glibc

Un bug nella funzione getgrouplist può generare un buffer overflow se la dimensione della lista dei gruppi è troppo piccola per contenere tutti i gruppi di utenti. Questo overflow può causare segmentation fault nelle applicazioni. La vulnerabilità di attiva solo quando un amministratore ha inserito un utente i più gruppi di quanti l'applicazione si aspetti.

  • Gravità: Normale
  • Versioni Vulnerabili: 2.2.4 e precedenti
  • Soluzione: emerge sync; emerge '>=sys-libs/glibc-2.2.5'; emerge clean
  • GLSA Announcement

GLSA: libnids

C'è un bug nella parte di libnids che si occupa dell'assemblamento TCP. Il bug consente probebilmente esecuzione di codice remoto.

  • Gravità: Normale
  • Versioni Vulnerabili: 1.17 e precedenti
  • Soluzione: emerge sync; emerge '>=net-libs/libnids-1.18'; emerge clean
  • GLSA Announcement

GLSA: phpsysinfo

phpSysInfo contiene due vulnerabilità che potrebbe consentire la lettura di file locali o l'esecuzione di codice php con i privilegi del webserver.

  • Gravità: Normale
  • Versioni Vulnerabili: 2.1 e precedenti
  • Soluzione: emerge sync; emerge '>=dev-php/phpsysinfo-2.1-r1'; emerge clean
  • GLSA Announcement

Ultime segnalazioni di vulnerabilità

Nell'ultima settimana sono state segnalate le seguenti vulnerabilità:

3.  Lo sviluppatore della settimana

Chris PeBenito


Figura 3.1: Chris PeBenito

Fig. 1: Chris PeBenito

Questa settimana, vi parliamo di Chris PeBenito (pebenito), capo del sotto-progetto SELinux per Hardened Gentoo, oltre che capo del progetto Embedded Gentoo, recentemente re-inizializzato. E' stato responsabile del mantenimento delle utility e delle patch per SELinux (Security-Enhanced Linux), sys-kernel/selinux-sources, e delle policy SELinux. Gestisce anche la SELinux demo machine. In ultimo, ha recentemente assunto un ruolo di guida nel riattivare il dormiente progetto Embedded Gentoo e attualmente sta cercando di arruolare un po' di aiuti, di organizzare i sotto-progetti e di discutere delle priorità. Gli interessati sono invitati a farsi vedere sul canale IRC gentoo-embedded e ad iscriversi alla mailing list.

Chris ha iniziato ad usare Linux con Slackware nel 1997. In seguito è passato a Red Hat, e stava considerando di passare a Sorcerer, essendo basata su sorgenti, quando ha sentito parlare del sistema di pacchetti di Gentoo e ha deciso di provarlo. Dopo aver notato le prestazioni decisamente migliorate del suo server P200 MMX, si è convinto. All'inizio di quest'anno, Chris ha risposto a una richiesta di aiuto di Joshua Brindle(method) leggendo e digerendo il white paper di NSA su SELinux e aiutando a dare una sistemata ai pacchetti. E' stato quindi nominato sviluppatore e gli è stata data la responsabilità del sotto-progetto. Una delle esperienze più belle che ha fatto è stato il demo server SELinux, che ha dimostrato la sua stabilità in un recente articolo su Slashdot. Offrirà un biscotto a chiunque riuscirà a bucarlo (niente DoS).

Chris solitamente lavora su una workstation dual p3-450, e effettua i test su una coppia di server SELinux: un K6-2/400 e un clone G3/500. Gli piace ascoltare e suonare musica, e per molti anni ha suonato il clarinetto soprano e basso. La sua citazione preferita è di Buddha: "As irrigators lead water where they want, as archers make their arrows straight, as carpenters carve wood, the wise shape their minds (come gli irrigatori dirigono l'acqua dove desiderano, come gli arceri lanciano dritte le proprie freccie, come i falegnami intagliano il legno, così il saggio forgia la propria mente)".

Chris è attualmente canditato per il Master e Assistente di Ricerca in Ingegneria Informatica presso l'Illinois Institute of Technology. I suoi principali interessi di ricerca e carriera riguardano i sistemi embedded e la progettazione hardware. Pensa di terminare gli studi durante la prossima primavera. Descrive Gentoo come "polimorfico: dallo stesso albero di portage puoi ottenere un sistema embedded, un desktop o un server. Cosa ne ricaveremo in futuro?"

4.  Sentito nella Comunità

Web Forum

Gnome 2.5 arriva in corsa

Improvvisa attività nella sezione Desktop Environment del Forum. Dopo KDE 3.2, il nuovo server X di Keith Packard e altri eccitamenti delle ultime settimane, gli amici di Gnome finalment hanno avuto l'opportunità di vendicarsi. Gnome 2.5 è stato rilasciato sabato, e la thread del forum corrispondente ne è enormemente soddisfatta, anche se ci sono problemi minori concerneti cose che compilano meno bene di altre... Ebuild non ufficiali sono disponibili attraverso breakmygentoo.net, il portage tree seguirà a breve.

gentoo-user

Undelete in Linux

Windows ha avuto numerosi software per l'"undelete" disponibili per anni. Ogni tanto, tutti noi desideriamo di averne uno per il nostro OS preferito. Esiste? Leggete questa thread per scoprirlo.

gentoo-dev

Nuove USE flag

Nello sforzo continuo di aumentare le possibilità di scelta che gli utenti hanno in Gentoo, non è una sopresa che nuove flag USE vengano proposte continuamente. Qui c'è la più recente: accessibility. Dategli un'occhiata.

Portage su base web

La nostra suite preferita per il mantenimento dei pacchetti ha un nuovo frontend in sviluppo. Benjamin "beejay" Judas sta lavorando alla costruzione di un nuovo fronted basato sul web per portage. Date un'occhiata qui e qui per i primi annunci.

5.  Gentoo International

Giappone: seconda apparizione di Gentoo alla Internet Week 2003 a Yokohama

Il "BSD/Linux Day" è un evento all-day, tradizionalmente incluso nella riunione annuale degli Internauti in Giappone, l'Internet Week al Pacifico Conference Centre a Tokohama. In questa che è una grande tradizione di per se, Gentoo sarà rappresentata da attivisti GentooJP, esattamente come lo scorso anno. Questa volta Mamoru Komachi darà una introduzione a Gentoo Linux durante la prima sessione della giornata, e in cima alla presentazione (e dell'interessante programma della conferenza), I Gentooisti nella mailing list giapponese sono stati occupati nell'organizzare alcuni incontri prima del discorso, possibilmente con bevande e qualunque altra cosa si faccia a Yokohama la sera. Questo incontro annuale della Japan Unix Society sarà tenuto il 2 Dicembre, a cominciare dalle 9:00 fino alle ore 17:00, e ha un prezzo di 3000 JPY per persona, soggetto a ribassi disponibili per membri della JUS e studenti. Potrebbe interessarvi mandare una mail alla mailing list giapponese di Gentoo per annunciare la vostra intenzione di partecipare...

6.  Bugzilla

Sommario

Statistiche

La comunità  Gentoo usa Bugzilla (bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 21 Novembre 2003 e il 27 Novembre 2003, l'attività sul sito è stata:

  • 506 nuovi bug urante questo periodo
  • 268 bug chiusi o risolti durante questo periodo
  • 18 bug precedentemente chiusi sono stati riaperti

Degli attuali 4248 bug aperti: 92 sono classificati come 'bloccanti', 185 sono classificati come 'critici', e 314 sono classificati come 'primari'.

Classifica dei bug chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bug

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

7.  Tips and Tricks

Sequenze di escape ANSI: Colori

Il trucco di questa settimana vi mostra i colori del terminale come sequenze di escape ANSI. Queste possono essere usati per abbellire il prompt del terminale, testi, qualunque altra ocsa che comprende le sequenze di escape ANSI.

Le sequenze di escape ANSI sono dei testi non stampabili che vengono interpretati per cambiare il formato di alcuni testi. In questo esempio, we will specifically look at the use of escape sequences to specify colors. Nel file /etc/profile standard di gentoo, ci sono alcuni esempi di questi colori che vengono usati per cambiare il colore di alcune parti del prompt del terminale . Per esempio, il pathname appare in blu e parti del prompt di bash vengono mostrate in rosso o verde a seconda se siete root o un normale utente.

Le sequenze di escape non stampabili sono sempre racchiuse \[\033[ e \]. i colori devono essere seguiti da m. Usando gli esempi da /etc/profile, possiamo vedere che il codice dei colori per il verde è 32, il codice per il blu è is 34, e il codice per il rosso è 31.

Codice 7.1: PS1 da /etc/profile

(utente root)
export PS1='\[\033[01;31m\]\h \[\033[01;34m\]\W \$ \[\033[00m\]'
                      red               blue
(normale utente)
export PS1='\[\033[01;32m\]\u@\h \[\033[01;34m\]\W \$ \[\033[00m\]'
                      green                blue
  

La prossima parte è l'1 che precede il codice del colore attuale. Questo indica se il colore deve essere in grassetto o meno (0 per normale, 1 per grassetto). Così se volete un normale verde invece di un verde in grassetto, dovete usare 00;32m invece di 01;32m

Nota: Questo non funziona con tutti i colori. Guardate la lista in fondo per una lista di quali sono disponibili in grassetto.

Per i colori di sfondo potreste voler usare 4x invece di 3x. Così per avere lo sfondo blu invece del testo, potete usare 00;44m invece di 01;34m.

Qui c'è una lista di colori e delle loro sequenze di escape.

Codice 7.2

    Black      0;30       Dark Gray    1;30
    Red        0;31       Bold Red     1;31
    Green      0;32       Bold Green   1;32
    Yellow     0;33       Bold Yellow  1;33
    Blue       0;34       Bold Blue    1;34
    Purple     0;35       Bold Purple  1;35
    Cyan       0;36       Bold Cyan    1;36
    Light Gray 0;37       White        1;37
  

Nota: La sequenza ANSI 0;33 è messa come marrone nel BASH-Prompt HOWTO, ma sembra più giallo mostarda. Praticamente, la versione in grassetto di questo è in realtà giallo - così l'ho messo come giallo.

8.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • nessuno questa settimana

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • nessuno questa settimana

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

9.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

10.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

11.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

12.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 1 Dicembre 2003

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter per la settimana a partire dal 1 Dicembre 2003.

Yuji Carlos Kosugi
Editor

AJ Armstrong
Contributor

Brian Downey
Contributor

Luke Giuliani
Contributor

Shawn Jonnet
Contributor

Michael Kohl
Contributor

Kurt Lieber
Contributor

Rafael Cordones Marcos
Contributor

David Narayan
Contributor

Gerald J Normandin Jr.
Contributor

Ulrich Plate
Contributor

Mathy Vanvoorden
Dutch Translation

Hendrik Eeckhaut
Dutch Translation

Jorn Eilander
Dutch Translation

Bernard Kerckenaere
Dutch Translation

Peter ter Borg
Dutch Translation

Jochen Maes
Dutch Translation

Roderick Goessen
Dutch Translation

Gerard van den Berg
Dutch Translation

Matthieu Montaudouin
French Translation

Xavier Neys
French Translation

Martin Prieto
French Translation

Antoine Raillon
French Translation

Sebastien Cevey
French Translation

Jean-Christophe Choisy
French Translation

Thomas Raschbacher
German Translation

Steffen Lassahn
German Translation

Matthias F. Brandstetter
German Translation

Lukas Domagala
German Translation

Tobias Scherbaum
German Translation

Daniel Gerholdt
German Translation

Marc Herren
German Translation

Tobias Matzat
German Translation

Marco Mascherpa
Italian Translation

Claudio Merloni
Italian Translation

Christian Apolloni
Italian Translation

Stefano Lucidi
Italian Translation

Yoshiaki Hagihara
Japanese Translation

Katsuyuki Konno
Japanese Translation

Yuji Carlos Kosugi
Japanese Translation

Yasunori Fukudome
Japanese Translation

Takashi Ota
Japanese Translation

Radoslaw Janeczko
Polish Translation

Lukasz Strzygowski
Polish Translation

Michal Drobek
Polish Translation

Adam Lyjak
Polish Translation

Krzysztof Klimonda
Polish Translation

Atila "Jedi" Bohlke Vasconcelos
Portuguese (Brazil) Translation

Eduardo Belloti
Portuguese (Brazil) Translation

João Rafael Moraes Nicola
Portuguese (Brazil) Translation

Marcelo Gonçalves de Azambuja
Portuguese (Brazil) Translation

Otavio Rodolfo Piske
Portuguese (Brazil) Translation

Pablo N. Hess -- NatuNobilis
Portuguese (Brazil) Translation

Pedro de Medeiros
Portuguese (Brazil) Translation

Ventura Barbeiro
Portuguese (Brazil) Translation

Bruno Ferreira
Portuguese (Portugal) Translation

Gustavo Felisberto
Portuguese (Portugal) Translation

José Costa
Portuguese (Portugal) Translation

Luis Medina
Portuguese (Portugal) Translation

Ricardo Loureiro
Portuguese (Portugal) Translation

Sergey Galkin
Russian Translator

Sergey Kuleshov
Russian Translator

Alex Spirin
Russian Translator

Dmitry Suzdalev
Russian Translator

Anton Vorovatov
Russian Translator

Denis Zaletov
Russian Translator

Lanark
Spanish Translation

Fernando J. Pereda
Spanish Translation

Lluis Peinado Cifuentes
Spanish Translation

Zephryn Xirdal T
Spanish Translation

Guillermo Juarez
Spanish Translation

Jesús García Crespo
Spanish Translation

Carlos Castillo
Spanish Translation

Julio Castillo
Spanish Translation

Sergio Gómez
Spanish Translation

Aycan Irican
Turkish Translation

Bugra Cakir
Turkish Translation

Cagil Seker
Turkish Translation

Emre Kazdagli
Turkish Translation

Evrim Ulu
Turkish Translation

Gursel Kaynak
Turkish Translation

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.