Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 29 Dicembre 2003

Indice:

1.  Gentoo News

Indice

Primo anniversario della Gentoo Weekly Newsletter

Questa settimana si compie il primo anniversario della Gentoo Weekly Newsletter la cui prima uscita fu pubblicata il 23 Dicembre 2002. In questa occasione Kurt Lieber dichiarò "la GWN è incominciata come un modo di dare alla comunità Gentoo una sorgente di informazioni riguardanti il progetto Gentoo Linux." Abbiamo aggiunto, cambiato e eliminato sezioni; collaboratori e traduttori sono andati e venuti, ma continuiamo a fare in modo di fornirvi notizie fresche sulla vostra distro preferita.

Per celebrare il primo anniversario, questa settimana vi presentiamo alcuni contenuti speciali. Innanzitutto per coloro che si chiedono chi siamo, vi presentiamo le brevi biografie di collaboratori e traduttori ove siamo riusciti ad ottenere due parole ed una foto. Nella rubrica dello sviluppatore della settimana e nella nuova Intervista della settimana trattiamo del grande Daniel Robbins. Nella prima intervista scoprirete Daniel ed il suo ruolo nel progetto, nela seconda le nuove caratteristiche in sviluppo e il futuro del progetto.

Vorremmo ringraziare l'ottimo team di collaboratori e traduttori che rendono possibile la Gentoo Weekly Newspetter. Come sempre siamo alla ricerca di volontari per migliorare la qualità; se siete interessati guardate in fondo alla newsletter.

Staff GWN


Figura 1.1: Yuji Kosugi

Fig. 1: Yuji Kosugi

Yuji Kosugi ha lavorato con la GWN sin dalla inaugurazione alla fine del 2002, soprattutto nella sezione dello sviluppatore della settimana ed è passato ad essere caporedattore dal Luglio 2003. E' un giovane che si sta laureando in matematica presso la Brown University di Providence nel Rhode Island, passa gran parte del suo tempo a giocare ad Cosmic Encounter, Magic:the Gathering, Dance Dance Revolution e altri giochi invece che seguire le lezioni. Yuji pratica Aikido e la manipolazione.

Collaboratori


Figura 1.2: AJ Armstrong

Fig. 2: AJ Armstrong

AJ Armstrong (aja) è responsabile delle nostre sezioni dello sviluppatore della settimana e Bugzilla. Insegna Tecnologia dei computer presso il Northern Alberta Institute of Technology. E' un gran lettore, pratica Karate ed è appassionato di immersioni. Vive a Edmonton in Canada con sua moglie dalla quale sta aspettando il primo figlio che dovrebbe nascere ad Aprile.


Figura 1.3: Brian Downey

Fig. 3: Brian Downey

Brian Downey gestisce i riassunti della mailing list gentoo-user e si è sposato durante quest'anno all'età di 28 anni. Viene da Farmigton nel Michigan, molto vicino a Detroit e gli piace il jamming di chitarra e batteria; lavora inoltre alla costruzione della piccola start-up di consulenza Linux che ha fondato nel 2002. Lavora a tempo pieno invece per una grande compagnia di finanza di Detroit ed è molto fiero della transizione dei server a Gentoo Linux in tale impresa. Per sua stessa ammissione un fan del Mac dichiara "OSX è splendido". La sua massima è ovviamente molto influenzata da Unix: "Se volte efarlo, fatelo bene".

Luke Giuliani (coldflame) è responsabile degli aggiornamrnti della mailing list -dev. Studia all'università di Melbourne ingegneria informatica. Nel suo tempo libero beve quantità enormi di caffè, gioca a biliardo e discute di filosofia con gli amici. Vive a Melbourne in Australia.


Figura 1.4: David Narayan

Fig. 4: David Narayan

David Narayan si occupa della nostra sezione di Tips & Tricks. Lavora come amministratore di sistema presso una università in Georgia (Stati Uniti). Quando non è al lavoro di solito gioca a biliardo o va in gita.


Figura 1.5: Ulrich Plate

Fig. 5: Ulrich Plate

Ulrich Plate, che si occupa del sunto dei Forum e delle notizie internazionali ha appena compiuto 40 anni il mese scorso. Quando è entrato nel team GWN quando è stato fondato era ancora a Tokyo, dove rappresentava in Giappone ed Asia una serie di imprese europee dell'IT. Dal suo ritorno nella patria Germania a Maggio è direttore di una piccola agenzia di consulenza specializzata nelle strategie di migrazione all'open source e in sicurezza IT situata nei dintorni di Francoforte. Da ex giornalista si diverte a scrivere qualcosa almeno una volta alla settimana per la GWN e potrebbe di certo mettere un po' più impegno come moderatore dei forum e responsabile delle relazioni pubbliche Gentoo. Il suo motto è in prestito da Douglas Adams: "Amo le scadenze, il dolce suono che emettono quando passano".

Traduttori tedeschi

Marc Herren aka dj-submerge ha 26 anni e vive a Berna in Svizzera. Utilizza linux dal 1998 e Gentoo da crica due anni. Al momento lavora come coordinatore di progetto in una impresa di networking e si occupa di HP-UX e Linux. Oltre ai computer gioca a molto pallavolo e alla roulette.

Tobias Scherbaum aka dertobi123 ha 22 anni e vive ad Oberhausen in Germania. Utilizza Gentoo da circa un anno e mezzo. Da dicembre è responsabile delle traduzioni tedesche nel progetto di documentazione Gentoo.

Steffen aka MadEagle ha 32 anni, vive ad Amburgo e quando non traduce la GWN è un consulente IT. Ha utilizzato saltuariamente linux dal 1998, ma negli ultimi due anni ha usato solo Gentoo.

Tobias aka SirSeoman ha 23 anni e vive a Trier in Germania. Oltre ad essere un traduttore della GWN studia ingegneria informatica presso l'Università di scienze applicate di Trier. Utilizza ininterrottamente linux da sei mesi e impara ogni giorno di più.

Daniel aka Sputnik1969 vive a Berlino, ha 34 anni e utilizza Linux dal 1998 e Gentoo dalla primavera del 2002. Quando non traduce la GWN cerca lavoro come sviluppatore di software o amministratore di sistema.

Traduttori italiani


Figura 1.6: Marco Mascherpa

Fig. 6: Marco Mascherpa

Marco Mascherpa, coordinatore della documentazione italiana, ha 24 anni e vive con la famiglia a Milano. Dopo l'ultimo esame si laureerà in ingegneria informatica e al momento studia e scrive la sua tesi riguardante il software Open Source nell'impresa. I dui principali interessi sono Gentoo, il cinema, la lettura ed i giochi di strategia.


Figura 1.7: Claudio Merloni

Fig. 7: Claudio Merloni

Claudio Merloni aka paper ha 25 anni, è nato e vive a Milano. Al momento è alle prese con l'ultimo esame rimasto per raggiungere la laurea in ingegneria informatica presso il Politecnico di Milano e scrive la sua tesi sul Natural Language Processing. Quando non smanetta su Gentoo, suona il pianoforte o ascolta musica, dal jazz al progressive rock.

Christian Apolloni aka bsolar vive a Lugano in Svizzera e studia Ingegneria Informatica presso l'università italo-svizzera di Scienza Applicata. Ama andare al cinema, i go-kart e la lettura.


Figura 1.8: Stefano Lucidi

Fig. 8: Stefano Lucidi

Stefano Lucidi ha 23 anni e al momento vive a Roma. Studia ingegneria informatica. Ama il power e progressive metal (stratovarius, dream theater etc etc). Nel tempèo libero suona la chitarra, legge, programma nei sui linguaggi preferiti (C, python and java), prova software open source o aggiorna il suo portale su Gentoo Gentoo Italia.

Russian Translators

Sergey Galkin aka Zlodey ha 26 anni e vive a Saratov in Russia. Utilizza Linux dal 2001 e Gentoo dall'anno scorso. Al momento lavora come amministratore di rete su device CISCO e server Gentoo, Solaris e FreeBSD.

Sergey Kuleshov aka svyatogor ha 18 anni e vive a Cipro. Ha utilizato Linux per gli ultimi tre anni ed è passato a Gentoo circa un anno fa. Oltre ad essere traduttore della GWN è anche secondo coordinatore del team di traduzione Russo e responsabile della documentazione internazionale Gentoo. Nella vita studia Statistica e matematica.

Aleksandr Martyncev aka Aleks ha 17 anni, vive a Bryansk in Russia e lavora come programmatore in un'impresa. Ha iniziato ad utilizzare Linux nel 2003 e sembra che gli piaccia molto. Quando Aleksandr è entrato nel team non usava ancora Gentoo, ma adesso è molto interessato a questa distro.

Alex Spirin aka asp13 (non confondetelo con tutti gli altri) ha 26 anni e vive a Saratov in Russia, sul Volga. Sta facendo del suo meglio per non sprecare tempo nel tragitto dal lavoro a casa. lavora come amministratore di rete si apprecchi Cisco ed altra robaccia. Utilizza ovviamente Gentoo ed in particolare il potentissimo LiveCD. Spera di aver inventato la miglior massima su Gentoo: "Emerge YOUR world".

2.  Lo sviluppatore della settimana

Daniel Robbins


Figura 2.1: Daniel Robbins

Fig. 1: Daniel Robbins

Per occasione dell'edizione dell'anniversario, vi proponiamo un'intervista conDaniel Robbins (drobbins), il fondatore di Gentoo. L'intervista è sotto forma di domanda-risposta, a differenza del solito, per dare a Daniel la possibilità di parlare direttamente della distribuzione, delle sue origini e del suo futuro.

GWN: Parlaci un po' di te stesso.

Sono nato a Montreal, Canada, dove ho vissuto fino all'età di otto anni. Mi sono quindi trasferito con mia mamma a Brookline, MA (nell'area di Boston) dopo sono rimasto fino alla fine delle superiori. Ho passato quasi un anno al WPI (Worcester Polytechnic Institute) prima di abbandonare, verso la fine del mio anno da matricola. Quindi ho iniziato a lavorare, e ho avuto anche un incarico da Sony Electronic Publishing. Dopo questo, mi sono spostato a Albuquerque, New Mexico, dove ho conosciuto e sposato mia moglie, e dove ora viviamo assieme alle nostre due piccole figlie.

Ad Albuquerque, ho avuto diversi lavori legati all'informatica come, ad esempio, un impiego come sysadmin alla University of New Mexico. E' proprio lì che ho iniziato ad usare GNU/Linux. Negli ultimi 3 o 4 anni, ho scritto parecchio per IBM developerWorks, SAMS e Intel Developer Services, con un impegno pari quasi ad un lavoro full-time. Per buona parte del 2003, uno sponsor tedesco mi ha supportato finanziariamente in modo molto generoso, così ho potuto lavorare a tempo pieno su Gentoo. Ora sto dedicando tutti i miei sforzi lavorativi a far progredire Gentoo.

GWN: Vorresti raccontarci come è nata Gentoo?

Sono stato coinvolto nello sviluppo di Stampede Linux, ma non ero soddisfatto dall'esperienza. Così ho deciso di creare la mia distribuzione personalizzata, per conoscere meglio Linux. Dato che stavo lavorando da solo, ho dovuto pensare ad un modo di automatizzare al massimo tutto, ed è così che è iniziato lo sviluppo di Portage. A quel tempo, Gentoo si chiamava Enoch.

Il successo di Gentoo è cresciuto molto nel corso dell'ultimo anno. A cosa lo attribuisci? A quali sfide questo ha dato vita?

Gentoo ha avuto un iniziale crescita di popolarità grazie alla strategia che ho adottato -- attrarre persone intelligenti creando la distribuzione che loro stessi vorrebbero usare, e quindi coinvolgerli nel progetto. Dopo aver raggiunto una massa critica di sviluppatori, grazie alla quale Gentoo ha potuto migliorare rapidamente, la nostra comunità di utenti ha iniziato a crescere.

La nostra comunità ha continuato a crescere perchè siamo stati sempre pronti a rispondere alle necessità dei nostri utenti, e sempre pronti ad aiutare quando gli utenti avevano bisogno di aiuto. Questa tradizione continua ancora oggi nel canale irc #gentoo su freenode, che è dove la comunità è effettivamente nata.

GWN: Cosa vedi all'orizzonte per Gentoo nel breve termine? E nel lungo termine?

Nel 2004, ci vedrete passare ad un calendario di rilasci quadrimestrali, e ad un nuovo tipo di nomi -- la prossima versione di Gentoo si chiamerà "Gentoo Linux 2004". Dietro le quinte, vedrete invece i frutti dei numerosi sforzi fatti per migliorare qualità, organizzazione ed efficienza del progetto della nostra fiorente e in rapida crescita comunità.

Durante il 2004, passeremo ad un modello di organizzazione no-profit, e continueremo a raffinare la nostra abilità nello sviluppare e fornire tecnologie innovative al nostro pubblico. Potrete anche vedere l'inizio dello sviluppo di portage-ng ("portage -- next generation"), in quando stiamo lavorando ad una completa revisione del nostro package manager/port system in base alla risposta della comunità. In generale, vedrete Gentoo continuare a crescere e fiorire.

Oltre a questo? Continueremo a divertirci e a concentrarci nel rendere disponibili al pubblico delle soluzioni libere e potenti.

GWN: Quale ruolo pensi che Gentoo giochi (o giocherà) nelle più ampie comunità Linux e Open Source, che guadagnano sempre maggiore quota di mercato e attenzione da parte dei media?

Credo ci sia una tendenza delle tecnologie legate a Linux di diventare commercializzate e "meno free" a causa del coinvolgimento di compagnie "for-profit", alcune delle quali tendono ad essere più pragmatiche e meno idealistiche nel loro comportamento quotidiano. Le loro azioni spesso finiscono per andare a sfavore della "etica hacker", dato che siamo tutti hacker. Questo è il motivo per cui la gente diventa piuttosto devota a Gentoo -- perchè possono vedere cosa stiamo facendo e sono eccitati da questa visione. Avere una comunità di software libero fiorente va al solo scegliere la giusta licenza.

GWN: C'è nulla che vorresti dire alla comunità di Gentoo?

Grazie di usare Gentoo Linux e, mi raccomando, fateci sapere come possiamo rendere Gentoo più adatta alle vostre necessità. Gentoo è quello che è oggi proprio grazie al coinvolgimento della comunità.

3.  Intervista allo sviluppatore

Questa settimana inauguriamo sezione semiregolare Intervista allo sviluppatore. Come in "Lo sviluppatore della settimana", questa sezione sarà basata su un'intervista a uno sviluppatore, ma qui ci concentreremo di più su cosa questo sviluppatore può dirci su Gentoo Linux e il suo futuro. Questa settimana intervistiamo di nuovo Daniel Robbins;qui c'è quello che ha da dirci:

GWN: Grazie per aver trovato il tempo di parlare un pò con noi qui sulla GWN.

Figurati :)

GWN: Il tuo titolo è "Chief architect", ma cosa fai attualmente nel Gentoo Linux Project?

i miei compiti sono generalmente concentrati sullà flessibilità o ad elevare Gentoo come progetto in alcune aree critiche, generalmente tecniche. Con un progetto grande e dinamico come Gentoo, ci sono spesso mancanze di obiettivi. Il mio lavoro in questi giorni è di prendere alcune cose sull'agenda -- cose che sono importanti traguardi, e potrebbero non esser mai raggiunti se nessuno spinge per loro.

A causa della mia posizione nel progetto, posso portare avanti delle cose che altri non sono in grado di portare avanti da soli. Molti dei miei compiti consistono nell'aiutare gli altri a portare avanti i loro compiti importanti e trarne i frutti

GWN: Dato che Gentoo sta imperversando, e guadagnando popolarità (Distrowatch.com classifica Gentoo come la quarta distro più popolare negli ultimi 12 mesi), cosa pensi che abbia fatto ottenere a Gentoo questo grande successo?

Molte cose. Dall'inizio, mi sono concentrato molto per rendere Gentoo la distribuzione ideale per i veri power user di Linux e gli sviluppatori. Questo ci ha permesso di attrarre molte persone di talento abbastanza velocemente. Abbiamo una politica di reclutamento degli sviluppatori molto liberale, che ci ha permesso di crescere rapidamente.

Quando abbiamo trovato molti bravi sviluppatori che hanno reso Gentoo migliore, si è iniziata a formare una comunità di utenti. Il nostro team di sviluppatori ha fatto un'ottimo lavoro per nutrire questa comunità di utenti e essere comprensivi sulle loro necessità. Dato che abbiamo avuto cura degli utenti di Gentoo, molti utenti Gentoo si sono fomentati e hanno cominciato ad aiutare nello stesso modo i nuovi utenti di Gentoo.

Poi abbiamo avuto un'altro livello di crescita, dove iniziative come i forum sono realmente fioriti. Utenti che aiutano altri utenti, e questo ha creato un salutare ecosistema per Gentoo, e si tratta di cose di cui continuiamo a beneficiare anche oggi anche oggi.

GWN: Parlando dell'attuale successo, hai recentemente annunciato l'avvio dello sviluppo di Portage-ng (http://www.gentoo.org/proj/en/devrel/manager/meetings/summaries/2003/ 20031103.xml). Hai sottolineato che portage-ng ha come obiettivo di essere oltre le più incredibili aspettative dell'utenza. Puoi dirci un po' cosa possiamo aspettarci?

Potete aspettarvi che tutta la pianificazione, i traguardi previsti e lo sviluppo siano condotti pubblicamente, con il pieno coinvolgimento dei nostri utenti e della comunità degli sviluppatori. Questo è l'unico modo in cui possiamo approcciare un progetto così importante come portage-ng.

Rendere la comunità la parte chiave di questo processo, e raccogliere le loro idee e i requisiti per portage-ng sarà ciò che realizzerà un risultato ben oltre quello che ognuno di noi può immaginare.

GWN: Gentoo 1.4 è stata rilasciata poco fa, cosa possiamo attenderci dalla prossima release di Gentoo?

Ci stiamo muovendo su uno schema di versioni basato sugli anni, così la prossima release di Gentoo sarà chiamata Gentoo Linux 2004. Ci stiamo anche muovendo su uno schema di rilascio trimestrale, e tutte le nostre release saranno costruite con il nuovo tool catalyst. Gli utenti saranno in grado di ricompilare l'intera release usando lo stage1 e uno snapshot di portage. I nostri LiveCDs saranno ricostruibili dall'utente e modificabili, grazie a catalyst. Potete conoscere meglio i nostri piani sulla pagina del progetto di ingegneria delle release .

GWN: Quando possiamo aspettarci il cambio al kernel 2.6?

Il kernel 2.6 sarà supportato come opzione in Gentoo Linux 2004. Continueremo a supportare il 2.4 per tutto il tempo in cui le persone ne avranno bisogno. Quando il supporto dei driver nel 2.6 inizierà a sorpassare in numero e qualità il 2.4, inizieremo a pensare di mettere il 2.6 come il "default" kernel. Questo potrebbe accadere molto presto o molto tardi, poichè la serie 2.6 del kernel sembra non aver avuto un buon inizio.

GWN: Possiamo attenderci una GUI di installazione per una prossima release di Gentoo?

Penso che dovrebbe avvenire nel tardo 2004. In passato, abbiamo avuto alcuni sviluppatori che hanno iniziato un'installer, ma poi i progetti sono caduti e si sono spenti. Generalmente, questo avviene poichè lo sforzo per l'installer è un progetto proposto da uno o due sviluppatori e quasi mai ha il supporto o l'interesse del resto del progetto Le persone che lavorano sugli installer hanno la storica tendenza a essere svilupparori tipo "ranger solitario", e un gran numero dei nostri sviluppatori non si interessa sulla questione di avere un'installer grafico.

Prima di iniziare un nuovo progetto per l'installer, abbiamo bisogno di creare alcuni consensi su quali obiettivi dovrà avere l'installer. Una volta che avremo una visione chiara ed ispirata su come l'installer di Gentoo deve funzionare, può essere accettato come progetto completo. Poi potremo avere un progetto organizzato e finalmente avere un installer per Gentoo di cui tutti potranno esser fieri.

GWN: Tutti quanti si preoccupano per la sicurezza in questi giorni, molte distro arrivano con un firewall abilitato di default, Microsoft ha iniziato a compilare il suo software con un compilatore con misure di protezione dello stack(come ProPolice). Cosa possiamo aspettarci che faccia Gentoo per incoraggiare la sicurezza nel prossimo futuro?

Fondamentalmente includeremo l'uso di GPG in aree critiche di Gentoo e Portage e una maggiore attenzione alla nostra GLSA (Gentoo Linux Security Advisories.) Ma il lavoro chiave in quest'area avverrà grazie ad alcuni ambiziosi progetti portati avanti dal nostro hardened project, guidato da Joshua Brindle (Method)

Ci saranno alcune indicazioni su quale sarà la versione Gentoo "hardened" di Gentoo disponibile nel 2004, grazie all'impegno di questo progetto.

GWN: A quale progetto nella comunità Linux sei particolarmente interessato?

La mia concentrazione è focalizzata su Gentoo. Tecnicamente, mi sto interessando a Gentoo Linux 2004, a catalyst e specialmente portage-ng. Da una larga prosepttiva, mi interesso al nostro team di sviluppo e alla comunità degli utenti continuando a crare, innovare e ispirare. Come manager di progetto, mi sto occupando di far diventare Gentoo più "professionale" adottando sviluppatori di software pratici che ci aiutano a migliorare la qualità e l'interesse degli utenti attraverso l'intero progetto.

Per l'organizzazione, mi sto occupando della transizione di Gentoo da un'entità non-profit nel 2004, che segnerà un nuovo livello di maturità per Gentoo come organizzazione.

4.  Gentoo Security

Non ci sono stati annunci o segnalazioni di vulnerabilità in questa settimana.

5.  Sentito nella comunità

Web Forums

Flash per PPC

Settimana lenta per la maggior parte dei forum (a parte una poco adatta piccola ondata di flame gratuiti nella sezione Off the Wall). Tra le cose più utili postate c'è l'howto di g-rem's per far funzionare Macromedia Flash player in Linux su Macintosh - così utile, infatti, che è stato replicato nel forum italofono pressoché immediatamente:

Downtime e Upstream

Con la gente soddisfatta del ritorno della mailing list gentoo-user dopo quattro giorni di downtime, sembrano aver incontrato per la maggior parte problemi di sviluppo upstream non specifici di Gentoo, specificamente concernenti le stranezze natalizie del kernel 2.6:

gentoo-dev

Una mossa di development-sources.

Come alcuni forse sapranno, il kernel Linux ha recentemente raggiunto la versione 2.6.0. Dato che questa tecnicamente è una release stabile, è stato chiesto se vanilla-sources nel portage tree dovesse puntare a questi nuovi sorgenti. Date un'occhiata qui per la discussione completa, incluse argomentazioni a favore e contro.

6.  Gentoo International

Italia: Maggior Rinnovamento del sito dei GECHI in corso

Due sticky nel forum italofono di Gentoo parlano a proposito della distribuzioni dei compiti per il sito dei GECHI (GEntoo CHannel Italia). Se ve la sentite di aiutare con l'amministrazione tecnica o la creazione dei contenuti, rispondete gentilmente a queste due thread.

7.  Bugzilla - Classifica annuale dei bug chiusi

La comunità Gentoo usa Bugzilla (bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Dall'anno di pubblicazione della GWN, gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

8.  Tips and Tricks

Linux Magic System Request Key Hacks

Il trucco di questa settimana vi mostra come la chiave 'magica' SysRq può essere usata per inviare eventi al kernel Linux.

Per abilitare la chiave SysRq, compilate CONFIG_MAGIC_SYSRQ nel kernel. Per disabilitarlo a runtime, usate echo "0" > /proc/sys/kernel/sysrq.

Per usare la chiave SysRq, usate ALT-SysRq-<commmand key>. Questo vi permette di inviare comandi direttamente al kernel che saranno eseguiti immediatamente a meno che la macchina non sia completamente bloccata.

Alcuni usi di SysRq sono:

  • Uccidere tutti i processi sulla console virtuale corrente
  • Riavviare il sistema immediatamente
  • Sincronizzare tutti i filesystem
  • Eseguire il dump della memoria sulla console
  • Uccidere tutti i processi eccetto init
  • Configurare il livello di log della console

Per informazioni più dettagliate sull'uso di SysRq guardate la documentazione del kernel in /usr/src/linux/Documentation/sysrq.txt

9.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • nessuno questa settimana

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • nessuno questa settimana

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

10.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

11.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

12.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

13.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter Ú anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 29 Dicembre 2003

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter per la settimana a partire dal 29 Dicembre 2003.

Yuji Carlos Kosugi
Editor

AJ Armstrong
Contributor

Brian Downey
Contributor

Luke Giuliani
Contributor

Kurt Lieber
Contributor

Rafael Cordones Marcos
Contributor

David Narayan
Contributor

Ulrich Plate
Contributor

Hendrik Eeckhaut
Dutch Translation

Jorn Eilander
Dutch Translation

Bernard Kerckenaere
Dutch Translation

Peter ter Borg
Dutch Translation

Jochen Maes
Dutch Translation

Roderick Goessen
Dutch Translation

Gerard van den Berg
Dutch Translation

Matthieu Montaudouin
French Translation

Xavier Neys
French Translation

Martin Prieto
French Translation

Antoine Raillon
French Translation

Sebastien Cevey
French Translation

Jean-Christophe Choisy
French Translation

Thomas Raschbacher
German Translation

Steffen Lassahn
German Translation

Matthias F. Brandstetter
German Translation

Lukas Domagala
German Translation

Tobias Scherbaum
German Translation

Daniel Gerholdt
German Translation

Marc Herren
German Translation

Tobias Matzat
German Translation

Marco Mascherpa
Italian Translation

Claudio Merloni
Italian Translation

Christian Apolloni
Italian Translation

Stefano Lucidi
Italian Translation

Yoshiaki Hagihara
Japanese Translation

Katsuyuki Konno
Japanese Translation

Yuji Carlos Kosugi
Japanese Translation

Yasunori Fukudome
Japanese Translation

Takashi Ota
Japanese Translation

Radoslaw Janeczko
Polish Translation

Lukasz Strzygowski
Polish Translation

Michal Drobek
Polish Translation

Adam Lyjak
Polish Translation

Krzysztof Klimonda
Polish Translation

Atila "Jedi" Bohlke Vasconcelos
Portuguese (Brazil) Translation

Eduardo Belloti
Portuguese (Brazil) Translation

João Rafael Moraes Nicola
Portuguese (Brazil) Translation

Marcelo Gonçalves de Azambuja
Portuguese (Brazil) Translation

Otavio Rodolfo Piske
Portuguese (Brazil) Translation

Pablo N. Hess -- NatuNobilis
Portuguese (Brazil) Translation

Pedro de Medeiros
Portuguese (Brazil) Translation

Ventura Barbeiro
Portuguese (Brazil) Translation

Bruno Ferreira
Portuguese (Portugal) Translation

Gustavo Felisberto
Portuguese (Portugal) Translation

José Costa
Portuguese (Portugal) Translation

Luis Medina
Portuguese (Portugal) Translation

Ricardo Loureiro
Portuguese (Portugal) Translation

Aleksandr Martyncev
Russian Translator

Sergey Galkin
Russian Translator

Sergey Kuleshov
Russian Translator

Alex Spirin
Russian Translator

Denis Zaletov
Russian Translator

Lanark
Spanish Translation

Fernando J. Pereda
Spanish Translation

Lluis Peinado Cifuentes
Spanish Translation

Zephryn Xirdal T
Spanish Translation

Guillermo Juarez
Spanish Translation

Jesús García Crespo
Spanish Translation

Carlos Castillo
Spanish Translation

Julio Castillo
Spanish Translation

Sergio Gómez
Spanish Translation

Aycan Irican
Turkish Translation

Bugra Cakir
Turkish Translation

Cagil Seker
Turkish Translation

Emre Kazdagli
Turkish Translation

Evrim Ulu
Turkish Translation

Gursel Kaynak
Turkish Translation

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.