Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 12 Gennaio 2004

Indice:

1.  Gentoo News

Summary

Vincitori della caccia al bug 2003

La caccia al bug del 2003 è stata finalmente chiusa. Ecco i vincitori, ovverossia gli sviluppatori che hanno chiuso più bug nell'ultimo quarto del 2003 (in ordine):

  • Mike Frysinger, con 672 bug risolti
  • Martin Holzer, con 565 bug risolti
  • Heinrich Wendel, con 480 bug risolti
  • Caleb Tennis, con 277 bug risolti
  • Michael Sterett, con 192 bug risolti
  • Markus Nigbur, con 180 bug risolti
  • Marinus Schraal, con 179 bug risolti

Inoltre i seguenbti sviluppatori guadagnao una menzione per il loro lavoro di soluzione dei bug presentati:

E per ultimo, ma non per importanza, viene citato Andrew Cooks, non ancora sviluppatore ma che vanta il ragguardevole numero di 100 bug risolti!

Se siete uno dei vincitori o siete stati citati come meritevoli, contattate Daniel Robbins e fate in modo che abbia il vostro indirizzo e-mail. Se siete un vincitore bisognerà scegliere che tipo di periferica avete vinto. Daniel ha deciso di non comprare nulla a priori in modo che i vincitori possano suggerire ciò di cui più han bisogno.

Grazie a tutti, non solo ai citati, per il vostro lavoro dedicato a rendere Gentoo migliore per tutti! :)

2.  Lo sviluppatore della settimana

Olivier Crête


Figura 2.1: Olivier Crête

Fig. 1: Olivier Crête

Questa settimana, ospitiamo Olivier Crête (tester), un abitante di Montréal che sta passando un anno in Europa. Olivier si occupa del progetto AMD64, mantiene qualche pacchetto che altrimenti verrebbe abbandonato, e lavora su alcune delle migliorie di clustering di Adelie Linux per Gentoo. E' anche co-maintainer di GnomeICU, un client ICQ per Gnome.

Olivier usa Linux dal 1997, passando da RedHat 4.2 a 7.3 prima di acquistare un nuovo portatile all'inizio del 2002, quando ha iniziato a cercare una distribuzione ottimizzata per il nuovo hardware. Da quel momento, ha usato Gentoo, soprattutto perchè ha "trovato i Gentoo Forum molto utili, e splendida la comunità Gentoo". Quella stessa estate, è stato assunto presso Cyberlogic, una società di Montréal che fornisce computer e servizi di supporto, incluso il clustering. Uno dei progetti a cui ha lavorato è Adelie Linux, utilizzando Gentoo come base per un cluster basato su computer con AMD Opteron. Cyberlogic ha decisamente supportato il suo staff nel realizzare una versione di Gentoo per AMD64, e Olivier ha lavorato con Daniel Robbins e altri per iniziare a concretizzare gli sforzi. In particulare, Olivier ha fatto notare che Brad House, l'attuale capo del Gentoo AMD64 Project, "sta facendo un lavoro incredibile e il porting per AMD64 non sarebbe mai arrivato a questo punto senza il suo contributo."

Studente al terzo anno di Ingegneria del Software presso la Canadian Ècole Polytechnique de Montréal, Olivier attualmente sta trascorrendo un periodo di tempo alla Ècole Nationale Supérieure d'Informatique et de Mathématiques Appliquées de Grenoble (ENSIMAG) in Francia Gli piace viaggiare, e potete leggere le sue avventure (in francese) sul suo blog. Attualmente lavora su un portatile Dell Inspiron Laptop, e (come sviluppatore Gnome) usa Gnome 2.4. Ha recentemente abbandonato Pine in favore di Evolution per la posta, ed elenca Mozilla Firebird, xchat, Gossip, Amsn e aterm tra le applicazioni che usa più spesso. Democraticamente, usa GNU Emacs per sviluppare, e vi per l'editing in generale.

Olivier ha concluso la nostra intervista con la seguente osservazione: "Quello che mi piace davvero di Gentoo non è solo il fatto che sia un'ottima distribuzione da un punto di vista tecnico, ma che abbia anche una meravigliosa comunità. La vita e la linfa di qualunque progetto di Free Software project è nella sua comunità, e Gentoo ha una delle migliori di cui abbia mai fatto parte." La sua citazione preferita è di Henry Spencer: "Those who do not understand Unix are condemned to reinvent it, poorly (Quelli che non capiscono Unix sono condannati a reinventarlo, malamente)."

3.  Gentoo Security

GLSA: vulnerabilità nella funzione do_mremap() del kernel con scalata di privilegi

E' stata scoperta una vulnerabilità critica nei kernel di Linux recenti che consente una scalata locale di privilegi. Questa vulnerabilità può essere sfruttata per l'esecuzione di codice arbitrario e l'alterazione di altre subroutine di gestione della memoria portando il sistema in uno stato in uno stato impredicibile.

Visto che non sono richiesti privilegi particolari per untilizzare la chiamata di sistema mremap() qualsiasi processo può approfittare per alterare il sistema di gestione della memoria del kernel. Lo sfruttamento di questa vulnerabilità può portare ad una scalata locale di privilegi ed esecuzione di codice arbitrario con privilegi del kernel. Un exploit di prova è stato realizzato e testato con successo ed ha consentito l'accesso di root sui sistemi vulnerabili. Si consiglia dunque a tutti gli utenti di aggiornare il proprio kernel ad una versione superiore o patchata.

Non esiste una soluzione immediata, è necessario un upgrade del kernel. Una lista dei kernel non vulnerabili è disponibile nel GLSA announcement.

  • Gravità: Alta
  • Versioni vulnerabili: consultare GLSA announcement
  • Soluzione: emerge sync; emerge -pv sorgenti-in-uso; emerge orgenti-in-uso; seguire poi le solite procedure per la compilazione e l'installazione del nuovo kernel.
  • GLSA Announcement

4.  Heard in the Community

Web Forums

Salutate il Repoman

Genone è tra gli sviluppatori di Gentoo con più di alcune apparizioni nel Forum. La scorsa settimana ha scritto descrivendo le caratteristiche di una nuova versione di Portage, la 2.0.50, che si è rapidamente sviluppata in una thread vitale in cui sono discussi i vantaggi delle nuove e migliorate caratteristiche, ma anche fa notare la possibilità di problemi con altri tool come etcat che potrebbero nascere se usati in congiunzione con il nuovo Portage:

Incastrato tra un ~ARCH e un brutto posto

Per i moderatori, l'improvvisa ondata di lamentele riguardo la compilazione di kdelibs-3.1.4 terminante all'improvviso con un errore particolarmente peculiare, è stata difficile da contenere, particolarmente perché molti sembrano impanicarsi e dimenticare della funzione di ricerca del Forum. Dopo una grande purga di duplicati, solo una thread è rimasta in vita. Fortunatamente lo sviluppatore di Gentoo Caleb ha avuto nel mirino sia quella thread nel Forum e il corrispondente bug report ed ha reso disponibile una soluzione temporanea (update autoconf ad una release oltre "x86" stabile) entro un tempo di risposta davvero degno. Ad ogni modo, l'errore vero e proprio sparirà quando autoconf-2.58 sarà reso stabile anche per chi non usa ~x86:

gentoo-user

DJBDNS e Gentoo

DJBDNS è un'alternativa popolare al tradizionale, e a volte buggato pacchetto BIND da ISC. Questa thread copre alcune basi su come far andare DJBDNS su Gentoo.

Stage sperimentali di Gentoo 2004

I nuovi stage di Gentoo 2004.0 sono stati silenziosamente annunciati su gentoo-user questa settimana. Scaricateli, e inviate i vostri bugreport!

La thread sugli editor CLI

Finalmente questa settimana, una thread più divertente. Quanti di voi sono in grado di rimpiazzare una stringa in un sacco di file dalla linea di comando di Linux? Molti.

gentoo-dev

Inviare Ebuild

Siete interessati nell'inviare ebuild? Volete sapere qualcosa in più su come gli sviluppatori diventano sviluppatori? Credete di riuscire a capire un po' di più su come funziona questo portage tree mentre ve la vedete con cose divertenti tipo spam, sicurezza e incasinamenti? Date un'occhiata qui e qui per un inizio.

5.  Gentoo International

Time Out

Ci sono certamente cose degne di nota - se solo le sapessimo. Per favore aiutate il team della GWN con informazioni riguardo ad eventi internazionali, storie di utenti e progetti interessanti dai vostri paesi! In ogni caso, mandate i suggerimente a gwn-feedback@gentoo.org.

6.  Bugzilla

Sommario

Statistiche

La comunità Gentoo usa Bugzilla (bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 02 gennaio 2004 e l'08 Gennaio 2004, l'attività sul sito Ú stata:

  • 578 nuovi bug durante questi periodo
  • 322 bug chiusi o risolti durante questo periodo
  • 8 bug precedentemente chiusi sono stati riaperti durante questo preriodo

Degli attuali 4590 bug aperti: 100 classificati come 'bloccanti', 187 sono classificati come 'critici', e 331 sono classificiati come 'primari'.

Classifica dei bug chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug duarnte questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bug

Gli sviluppatori e i team a cui sono stati assegnati il maggior numero di nuovi bug durante questo periodo sono:

7.  Tips and Tricks

Forwarding SSH agent

Il trucco di questa settimana vi mostra come fare il forward di una sessione ssh tra host di modo che non dovete copiare le chiavi private tra gli host.

Nota: Le sessioni SSH remote e le chiavi pubbliche sono trattate nel documento Portachiavi .

Se state usando una sessione remota con l'autorizzazione via chiave pubblica probabilmente siete soliti fare il login in un host senza digitare la vostra password. Così il login nell'Host B dall'Host A e il login nell'Host C dall'Host A funziona a meraviglia. Ma se avete bisogno di fare il login nell'Host C dall'Host B (esempio per usare scp o rsync). Invece di copiare le vostre chiavi private dall'Host A all'Host B, SSH ha un flag di configuraione che potete usare.

Questo flag si chiama ForwardAgent ed eseguirà il forward del processo ssh-agent dall'Host A all'Host B così che potrete usare la stessa autenticazione dall'Host B all'Host C senza copiare le vostre chiavi private.

Per abilitare il forward dell'ssh-agent, impostate ForwardAgent yes in .ssh/config o /etc/ssh/ssh_config.

Codice 7.1: /etc/ssh/ssh_config

Host *
  ForwardAgent  yes

Ora potete eseguire ssh dall'Host A all'Host B e ssh o scp nell' Host C usando le informazioni di autenticazione dall'Host A.

8.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • nessuno questa settimana

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • nessuno questa settimana

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

9.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

10.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

11.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

12.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter Ú anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 12 Gennaio 2004

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter per la settimana a partire dal 12 Gennaio 2004

Yuji Carlos Kosugi
Editor

AJ Armstrong
Contributor

Brian Downey
Contributor

Luke Giuliani
Contributor

Kurt Lieber
Contributor

Rafael Cordones Marcos
Contributor

David Narayan
Contributor

David Nielsen
Contributor

Ulrich Plate
Contributor

Hendrik Eeckhaut
Dutch Translation

Jorn Eilander
Dutch Translation

Bernard Kerckenaere
Dutch Translation

Peter ter Borg
Dutch Translation

Jochen Maes
Dutch Translation

Roderick Goessen
Dutch Translation

Gerard van den Berg
Dutch Translation

Matthieu Montaudouin
French Translation

Xavier Neys
French Translation

Martin Prieto
French Translation

Antoine Raillon
French Translation

Sebastien Cevey
French Translation

Jean-Christophe Choisy
French Translation

Thomas Raschbacher
German Translation

Steffen Lassahn
German Translation

Matthias F. Brandstetter
German Translation

Lukas Domagala
German Translation

Tobias Scherbaum
German Translation

Daniel Gerholdt
German Translation

Marc Herren
German Translation

Tobias Matzat
German Translation

Marco Mascherpa
Italian Translation

Claudio Merloni
Italian Translation

Christian Apolloni
Italian Translation

Stefano Lucidi
Italian Translation

Yoshiaki Hagihara
Japanese Translation

Katsuyuki Konno
Japanese Translation

Yuji Carlos Kosugi
Japanese Translation

Yasunori Fukudome
Japanese Translation

Takashi Ota
Japanese Translation

Radoslaw Janeczko
Polish Translation

Lukasz Strzygowski
Polish Translation

Michal Drobek
Polish Translation

Adam Lyjak
Polish Translation

Krzysztof Klimonda
Polish Translation

Atila "Jedi" Bohlke Vasconcelos
Portuguese (Brazil) Translation

Eduardo Belloti
Portuguese (Brazil) Translation

João Rafael Moraes Nicola
Portuguese (Brazil) Translation

Marcelo Gonçalves de Azambuja
Portuguese (Brazil) Translation

Otavio Rodolfo Piske
Portuguese (Brazil) Translation

Pablo N. Hess -- NatuNobilis
Portuguese (Brazil) Translation

Pedro de Medeiros
Portuguese (Brazil) Translation

Ventura Barbeiro
Portuguese (Brazil) Translation

Bruno Ferreira
Portuguese (Portugal) Translation

Gustavo Felisberto
Portuguese (Portugal) Translation

José Costa
Portuguese (Portugal) Translation

Luis Medina
Portuguese (Portugal) Translation

Ricardo Loureiro
Portuguese (Portugal) Translation

Aleksandr Martyncev
Russian Translator

Sergey Galkin
Russian Translator

Sergey Kuleshov
Russian Translator

Alex Spirin
Russian Translator

Denis Zaletov
Russian Translator

Lanark
Spanish Translation

Fernando J. Pereda
Spanish Translation

Lluis Peinado Cifuentes
Spanish Translation

Zephryn Xirdal T
Spanish Translation

Guillermo Juarez
Spanish Translation

Jesús García Crespo
Spanish Translation

Carlos Castillo
Spanish Translation

Julio Castillo
Spanish Translation

Sergio Gómez
Spanish Translation

Aycan Irican
Turkish Translation

Bugra Cakir
Turkish Translation

Cagil Seker
Turkish Translation

Emre Kazdagli
Turkish Translation

Evrim Ulu
Turkish Translation

Gursel Kaynak
Turkish Translation

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.