Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 3 Maggio 2004

Indice:

1.  Gentoo News

Il fondatore di Gentoo Linux si dimette

(articolo inviato dallo sviluppatore Grant Goodyear)

E' ormai noto a tutti che in questa settimana Daniel Robbins si è dimesso dalla posizione di guida del progetto Gentoo Linux. Gentoo continuerà la propria attività come associazione no-profit, ma prima che Daniel se ne vada per sempre è doveroso riconoscere i tantissimi risultati da lui raggiunti in questi anni al servizio di Gentoo.


Figura 1.1: Sito Gentoo nel Maggio 2001

Fig. 1: Sito Gentoo nel Maggio 2001

Daniel Robbins ha iniziato a collaborare con una distribuzione Linux sviluppando per Stampede Linux, prima di abbandonare e fondare Enoch Linux che poi sarebbe diventata Gentoo Linux. (La storia completa di può consultare negli articoli della serie "Making the Distribution"). Non è sicuro quando esattamente Gentoo sia nata, ma secondo gli archivi è possibile reperire una versione del sito Gentoo risalente al Giugno 2000. E' interessante notare che, sebbene Gentoo contenesse e ancora contenga ancora alcuni elementi che sono di Stampede, non può essere considerato un fork a tutti gli effetti perchè Gentoo è nato praticamente da zero.

Sono entrato a fare parte di Gentoo Linux all'inizio del 2001. Al tempo Gentoo era ancora nell'infanzia, ma era utilizzabile. C'erano solo una dozzina di sviluppatori circa, tutti i pacchetti dovevano essere installati con il comando ebuild perchè emerge doveva ancora essere scritto e il database dei bug era costituito dalla mailing list gentoo-dev. Ma anche ad uno stadio così iniziale era possibile renedersi conto della linea guida di Daniel che avrebbe portato a Gentoo come lo conosciamo oggi. L'uso di pacchetti basati sui sorgenti significava liberarsi dell'incubo (soprattutto del tempo) delle dipendenze dei pacchetti RPM. La decisione di rifiutare il sistema di port di BSD basato su make in favore di un sistema basato su bash e su python ha reso la creazione dei pacchetti quasi banale, contentendo a chiunque di fornire le proprie ebuild. La flessibilità degli script configure fu incorporata nelle variabili USE. La flessibilità in effetti è diventata il cavallo di battagli di Gentoo, cosa che spiega anche perchè il sistema base di Gentoo sia così minimale e personalizzabile ancora prima dell'installazione. Proprio una grossa differenza tra il sistema di port di BSD e il portage di Gentoo era il fatto che Gentoo non facesse distinzione tra pacchetti di sistema e il resto dei pacchetti. Gentoo non aveva molte forze a disposizione nei primi tempi e quindi tutti i tool di Gentoo erano progettati per essere facilmente automatizzabili (ecco perchè ad esempio ebuild e emerge non sono interattivi quanto il dselect di Debian). Daniel aveva dunque inventato la "metadistribuzione". Aveva potuto contare su aiuto qualificato, tra cui Achim Gottinger che fu una vera e propria macchina nella scrittura di ebuild, ma il maggiore merito va alla visione d'insieme del progetto di Daniel.

Oltre ad essere il visionario di Gentoo, daniel ha anche lavorato sodo sulla distribuzione in prima persona. Fino all'anno scorso circa è stato il primo ed in alcuni casi unico sviluppatore di portage. Non solo ha progettato l'attuale sito www.gentoo.org, ma ha anche scritto la guida xml che ne sta alla base oltre a tutti gli xsl che servono per trasformarla. Daniel, insieme ad Azarah, ha fatto in modo che Gentoo fosse la prima distribuzione ad utilizzare devfs di default. (Tra l'altro, grazie ad Azarah, Gentoo è anche la prima distribuzione ad aver completato il supporto per udev.) La collaborazione tra Daniel ed Azarah ha anche portato Gentoo ad essere la prima, e forse unica distribuzione ad usare script init basati sulle dipendenze, invece che i soliti System-V numerati. (Ricordo tra l'altro i discorsi di Azarah e Daniel sul come implementare effettivamente la dipendenza ma non so chi abbia cominciato il progetto) Daniel è zhen hanno progettato e implementato catalyst, il nuovo script di creazione degli stage Gentoo e del LiveCD. nel suo abbondante tempo libero ha anche scritto e modificato un gran numero di ebuild di Portage. Di sicuro dimentico qualcosa di importante ma questo credo sia abbastanza per dire che è sempre stato molto impegnato.

Oltre a tutte le faccende tecniche, daniel ha anche coordinato l'espansione di Gentoo da un gruppetto di sviluppatori e qualche decina di utenti alle attuali centinaia di sviluppatori e migliaia di utenti, processo che sembra davvero essere successo in un attimo. Daniel è dunque diventato anche coordinatore. Non era più sufficiente gestire il tutto girando su #gentoo-dev di irc.freenode.net. Era necessario pensare in maniera strategica e organizzare gruppi di persone che lavorassero in progetti. La maggiore parte di questi progetti sono stati dati in gestione ad altri mentre cercava di imparare come gestire il lavoro degli sviluppatori. Non è stata una transizione facile e anche Gentoo ha avuto scontri e dimissioni di alcuni importanti sviluppatore; Gentoo adesso però può contare su un insieme di ottimi progetti organizzati, con gente che se ne occupa e una nuova associazione no-profit in vista. nel frattempo il ruolo e la persona di Daniel sono cresciuti notevolmente.

Ora Daniel ha deciso di muoversi verso altri lidi. Personalmente sono triste di vederlo andare via, ma comprendo le sue necessità. Daniel, ho imparato una quantità infinita di cose negli ultimi anni, grazie di cuore. In bocca al lupo e teniamoci in contatto!

Successo del decimo BugDay

(questo articolo è stato inviato dallo sviluppatore Bryan Ostergaard)

Sabato primo Maggio siè tanuto il decimo BugDay. Ancora una volta è stato un grande successo con molti utenti e sviluppatori intenti a testare e correggere bug. Non sono sicuro che sia un record di tutti i tempi ma c'è da dire che nel BugDay sono stati chiusi in bugzilla ben 220 bug.

Ho anche chiesto ad un utente di entrare a far parte del team di sviluppatori e intravisto altri potenziali sviluppatori.

Infine vorrei ringraziare tutti i partecipanti al BugDay per aver reso l'evento così utile, non sarebbe stato possibile senza una comunità così forte e incisiva.

2.  Gentoo Security

Vulnerabilità multiple in ssmtp

Nel pacchetto SSMTP sono presenti diverse vulnerabilità che potrebbero permettere ad un attaccante di eseguire codice arbitrario con i privilegi di ssmtp (potenzialmente anche root).

Per maggiori informazioni, leggete il GLSA Announcement

Buffer overflow e altre vulnerabilità in LCDproc

Sono state trovate multiple vulnerabilità remote nel server LCDd, che permettono l'esecuzione di codice arbitrario con i diritti dell'utente LCDd.

Per maggiori informazioni, leggete il GLSA Announcement

Vulnerabilità multiple in xine

Sono state trovate diverse vulnerabilità in xine-ui e xine-lib, che potrebbero consentire ad un attaccante di sovrascrivere file con i permessi dell'utente.

Per maggiori informazioni, leggete il GLSA Announcement

Vulnerabilità multiple in Samba

In smbfs, è stato trovato un bug che potrebbe consentire ad un utente locale di ottenere i privilegi di root tramite un file setuid su una condivisione Samba montata. C'e' anche una vulnerabilità nello script smbprint distribuito con Samba.

Per maggiori informazioni, leggete il GLSA Announcement

3.  News dalla Community

Web Forums

In bocca al lupo a drobbins

In un onda di amicizia, alla notizia dell'allontanamento di Daniel Robbins dal progetto Gentoo, la comunità dei Forum è stata molto occupata nel salutarlo, e nel raccogliere un po' di fondi per una sorta di regalo di arrivederci, nel tentativo di coprire con delle donazioni un po' delle spese che drobbins ha dovuto affrontare:

Usare Faketoo...

Se il numero di post nei Forum rispecchiasse fedelmente il livello di esperienza, Josh Glover non sarebbe ad un livello molto alto. Per fortuna, i numeri non sono tutto. La scorsa settimana, Josh ha offerto le sue istruzioni per far girare un istanza di Gentoo dentro a chroot - una sorta di setup Faketoo (finto Gentoo), in un certo senso - per scopi di sviluppo, e ha innescato una lunga discussione su pregi e difetti del suo metodo. Nel forum Documentation, Tips & Tricks trovate le istruzioni, lo script e la lunga discussione:

gentoo-user

Il miglior filesystem per server

EXT3, ReiserFS, XFS? Qual'è il migliore per i server? Leggete questo thread per scoprire alcune opinioni degli utenti di Gentoo.

SSH Tunneling per principianti

SSH è davvero il coltellino svizzero multiuso per l'amministratore di sistema. In questo thread potete imparare come utilizzare SSH perfare un tunnel per rendere sicuro qualsiasi protocollo di rete (come Windows RDP, o X).

Daniel Robbins Feedback

Come era stato annunciato precedentemente durante la settimana, Daniel ha deciso di muoversi verso nuovi obiettivi. Alcuni calorosi auguri e ringraziamenti gli sono stati offerti sulla lista gentoo-user dopo la diffusione della notizia.

4.  Gentoo International

Italia: Forte presenza di Gentoo a Webbit 04

Webbit è un evento lungo tre giorni, di formazione tecnologica, con particolare attenzione alle piccole e medie imprese, e alle pubbliche amministrazioni. L'evento di Padova, si svolgerà quest'anno nei giorni 6-7-8 Maggio, e sarà centrato attorno allo sviluppo Open Source, con la presenza degli ormai noti Gechi (Gentoo Channel Italia che presenteranno Gentoo Linux almeno cinque volte, con seminari su:

5.  Tips and Tricks

Tips and Tricks is on hiatus this week.

6.  Tips and Tricks

Tips and Tricks sono in vacanza questa settimana

7.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • Daniel Robbins (drobbins) - Chief Architect
  • Rob Holland (tigger)

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • nessuno questa settimana

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

8.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

9.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

10.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

11.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 3 Maggio 2004

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter per la settimana a partire dal 3 Maggio 2004

Yuji Carlos Kosugi
Editor

AJ Armstrong
Contributor

Brian Downey
Contributor

Grant Goodyear
Contributor

Stuart Herbert
Contributor

Kurt Lieber
Contributor

David Narayan
Contributor

Bryan Ostergaard
Contributor

Ulrich Plate
Contributor

Simon Holm Thagersen
Danish Translation

Jesper Brodersen
Danish Translation

Arne Mejlholm
Danish Translation

Hendrik Eeckhaut
Dutch Translation

Jorn Eilander
Dutch Translation

Bernard Kerckenaere
Dutch Translation

Peter ter Borg
Dutch Translation

Jochen Maes
Dutch Translation

Roderick Goessen
Dutch Translation

Gerard van den Berg
Dutch Translation

Matthieu Montaudouin
French Translation

Xavier Neys
French Translation

Martin Prieto
French Translation

Antoine Raillon
French Translation

Sebastien Cevey
French Translation

Jean-Christophe Choisy
French Translation

Thomas Raschbacher
German Translation

Steffen Lassahn
German Translation

Matthias F. Brandstetter
German Translation

Lukas Domagala
German Translation

Tobias Scherbaum
German Translation

Daniel Gerholdt
German Translation

Marc Herren
German Translation

Tobias Matzat
German Translation

Marco Mascherpa
Italian Translation

Claudio Merloni
Italian Translation

Stefano Lucidi
Italian Translation

Katuyuki Konno
Japanese Translation

Hiroyuki Takeda
Japanese Translation

Masato Hatakeyama
Japanese Translation

Masayoshi Nakamura
Japanese Translation

Yasunori Fukudome
Japanese Translation

Tomoyuki Sakurai
Japanese Translation

Lukasz Strzygowski
Polish Translation

Karol Goralski
Polish Translation

Atila "Jedi" Bohlke Vasconcelos
Portuguese (Brazil) Translation

Eduardo Belloti
Portuguese (Brazil) Translation

João Rafael Moraes Nicola
Portuguese (Brazil) Translation

Marcelo Gonçalves de Azambuja
Portuguese (Brazil) Translation

Otavio Rodolfo Piske
Portuguese (Brazil) Translation

Pablo N. Hess -- NatuNobilis
Portuguese (Brazil) Translation

Pedro de Medeiros
Portuguese (Brazil) Translation

Ventura Barbeiro
Portuguese (Brazil) Translation

Bruno Ferreira
Portuguese (Portugal) Translation

Gustavo Felisberto
Portuguese (Portugal) Translation

José Costa
Portuguese (Portugal) Translation

Luis Medina
Portuguese (Portugal) Translation

Ricardo Loureiro
Portuguese (Portugal) Translation

Aleksandr Martyncev
Russian Translator

Sergey Galkin
Russian Translator

Sergey Kuleshov
Russian Translator

Alex Spirin
Russian Translator

Denis Zaletov
Russian Translator

Lanark
Spanish Translation

Fernando J. Pereda
Spanish Translation

Lluis Peinado Cifuentes
Spanish Translation

Zephryn Xirdal T
Spanish Translation

Guillermo Juarez
Spanish Translation

Jesús García Crespo
Spanish Translation

Carlos Castillo
Spanish Translation

Julio Castillo
Spanish Translation

Sergio Gómez
Spanish Translation

Aycan Irican
Turkish Translation

Bugra Cakir
Turkish Translation

Cagil Seker
Turkish Translation

Emre Kazdagli
Turkish Translation

Evrim Ulu
Turkish Translation

Gursel Kaynak
Turkish Translation

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.