Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 13 Dicembre 2004

Indice:

1.  Gentoo News

Nuovo forum Gentoo cinese

Una vecchia richiesta è stata finalmente soddisfatta: I forum Gentoo, la prima incontrastata fonte di assistenza secondo il recente sondaggio, adesso dispone di una nuova sezione in lingua cinese. Le richieste di avere un forum cinese erano numerose da diverso tempo, ma ultimamente avevano raggiunto un entità enorme.

Abilitare la lingua cinese è risultato più complicato del previsto. I moduli per le lingue di phpBB, il software che fa funzionare i forum Gentoo, sono generalemente disponibili in diverse codifiche cosa che avrebbe costretto a separare due forum, uno per il cinese tradizionale e uno per quello semplificato. Dividere il forum in due non era praticabile per gli amministratori del forum, ma grazie a Christian Hartmann (ian!) che è riuscito a implementare un suggerimento degli utenti cinesi, i moduli delle lingue sono stati modificati e tutti i file sono stati tradotti in UTF-8. ian! ha poi rilasciato le proprie modifiche ad un gruppo di tester visto che non conosce il cinese e ha dovuto affidarsi alle indicazioni degli utenti. Una fase di test di questo genere non è certo stata semplice, ma sembra funzionare e finalmente gli amministratori sono in attesa di un massiccio flusso di utenti cinesi per testare ancora più a fondo il funzionamento.

La codifica usata è UTF-8, che consente l'utilizzo del cinese tradizionale e semplificato nei post del forum. EricHsu e akar, saranno i primi moderatori a sostenere l'ondata di utenti cinesi che da oggi si uniranno al forum GEntoo. Diversi gentooisti cinesi hanno finora frequentato i fourm di Linuxsir.org ma ci si aspetta che utilizzino anche i nuovi forum ufficiali gentoo. I nuovi moderatori sono in grado di leggere entrambi i set di caratteri ma EricHsu utilizza la codifica semplificata sul proprio pc mentre akar quella tradizionale e condivideranno la supervisione di conseguenza.


Figura 1.1: La finestra di creazione dei post cinesi, con codifica UTF-8 e autorilevamento della lingua cinese

Fig. 1: Forum Cinese

Nota: Mentre i contenutio del forum possono essere inviati in entrambi i formati, la lingua dell'interfaccia può essere impostata a una delle due: adesso sia il cinese tradizionale che quello semplificato sono disponibili.

2.  Future zone

Tecniche di virtualizzazione Linux

Per alcuni tipi di applicazioni (sviluppo, separazione di servizio, ambienti simulati), è preferibile "nascondere" parti di hardware o del sistema operativo dietro una macchina virtualizzata. Ci sono tre metodi importanti per realizzare questo:

  • Emulatori Hardware: Questi programmi emulano l'hardware completamente. Appartengono a questo gruppo Bochs, PearPC, coLinux e QEMU.
  • Virtualizzazione Hardware: Tra questi VMWare, UML, plex86 e XEN. Emulano solo certe chiamate di sistema e Interrupts.
  • Virtualizzazione Limitata: vServers nasconde solo parti del OS. Si esegue solo un kernel, ma le chiamate di sistema sono intercettate e modificate secondo privilegi di accesso etc.

Tutte queste tecniche hanno i loro vantaggi e imperfezioni, gli emulatori hardware per esempio sono piattaforme indipendenti e fatti in parti o sottosistemi, ma sono lenti rispetto ai virtualizzatori hardware. Questi sono indipendenti dall'OS, ma limitati a hardware specifico (VMWare funziona solo su x86), e le loro prestazioni non sono ancora ottimali. I virtualizzatori limitati sono ottimizzati per velocità e bassi consumi, e sono perfettamente integrati nel sistema operativo, e dipendenti da esso, e non tutte le funzioni lavorano come di solito dovrebbero fare.

La future zone di oggi si occupa di alcune macchine virtuali e di emulazione, considerando la loro disponibilità e il loro status in Gentoo Linux:

XEN

Questo programma è sviluppato nell'Università di Cambridge. I sistemi operativi hanno bisogno di alcune modifiche, ma XEN offre alte prestazioni rispetto alle altre soluzioni.

Integrazione di Gentoo: Ci sono ebuild sperimentali disponibili in Gentoo's bugzilla.

UML - User Mode Linux

Questa è una virtualizzazione specifica per Linux. Usa un kernel con patch per il sistema operativo che ospita, e ha bisogna di patch per l'host per performance migliori. Alcune versioni supportano UMLs, per esempio avviare un UML in un altro UML. E' completamente inserito dall'OS ospitato e usa file per i suoi "harddisk virtuali". Le prestazioni tendono ad essere più basse di XEN, ma poichè emula un kernel intero, gli usi sono differenti, per esempio honeynets, esaminare la rete, esaminare distributed computing.

Integrazione di Gentoo: Kernel con patch è disponibile come usermode-sources in Portage. Esiste un Howto nel Gentoo website.

VMWare

Questo programma commerciale permette di eseguire un OS x86 "in una finestra" su Linux e Windows. E' abbastanza maturo e veloce. Sono possibili casi come Linux in VMWare su Windows in VMWare su Linux. L'emulazione hardware presenta una scheda grafica S3, così alcune applicazioni come Windows DirectX games saranno inusabili. Sono disponibili differenti versioni di VMWare, ESX Server per grandi installazioni su server, e VMWare Workstation per uso desktop.

Integrazione di Gentoo: app-emulation/vmware-workstation è una versione demo di 30 giorni. Può essere aggiornato alla versione completa acquistando una key da VMWare.

MOL - Mac-on-Linux

L'equivalente di VMWare per PowerPC, ma non commerciale e free. Con prestazioni vicine a quelle originali, funziona su Mac OS > 7.5, Mac OS X e Linux in finestre oa schermo intero. Il suo solo svantaggio è che non funziona sul nuovo G5 64-bit CPU Macintosh, ma funziona su PegasosPPC anche con Mac OS X.

Integrazione di Gentoo:MOL è disponibile in Portage.

BOCHS

BOCHS è uno dei più vecchi emulatori disponibili. E' un emulatore x86 CPU scritto in C++, completamente portatile. Rispetto alla virtualizzazione, la performance è bassa, ma ha ancora i suoi pregi - o conoscete un altro programma che permette il boot di FreeDOS su un UltraSPARC?

Integrazione di Gentoo:BOCHS è disponibile in Portage. Immagini del disco per l'avvio possono essere trovate sul sito web di BOCHS.

PearPC

Il nuovo arrivato tra gli emulatori. E' ancora in rapido sviluppo, ma già permette di avviare un virtuale MacOS X su ogni piattaforma supportata (inclusa Win32!). La velocità è circa 1/500 di quella di un processore reale, ma il fatto di eseguire bochs in pearpc in vmware è importante.

Integrazione di Gentoo: PearPC è diponibile in Portage.

Plex86

Plex86 vuole essere visto come alternativa Open Source a VMWare. E' solo per x86, ma offre prestazioni accettabili. Il progetto sembra che abbia poca attività al momento. Esempi con differenti obiettivi possono essere trovati qui ma è solo una virtualizzazione per Linux.

Integrazione di Gentoo: Plex86 è disponibile in Portage.

coLinux

Cooperative Linux è il primo metodo funzionante free per eseguire Linux su Microsoft Windows originale. Può avviare ogni filesystem loopback di Linux, e ha un supporto limitato di rete attraverso il driver TUN/TAP. Non è un rifacimento per Cygwin (che non è un virtualizzatore, solo un traduttore API), ma offre completa larghezza di banda delle applicazioni Linux in Windows.

Intergrazione di Gentoo:Un'immagine di boot di Gentoo può essere scaricata dalla homepage del progetto.

QEMU

Questo programma non è uno solo, ma molti emulatori. Può emulare architetture differenti su un'ampia gamma hardware, fornendo una grande flessibilità. Dovrebbe essere molto più veloce degli altri emulatori, ma le prestazioni reali saranno ancora basse.

Integrazione di Gentoo:QEMU è disponibile in Portage.

3.  Gentoo security

PDFlib: Overflow multipli nella libreria inclusa TIFF

PDFlib è vulnerabile a overflowmultipli, che possono portare all'esecuzione di codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

imlib: Buffer overflow nella decodifica dell'immagine

Overflow multipli sono stati trovati nella libreria imlib nelle procedure di decodifica dell'immagine, permettendo esecuzione di codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Perl: Creazione insicura di file temporanei

Perl è vulnerabile a attacchi symlink, permettendo a un utente locale di sovrascrivere file arbitrari.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

mirrorselect: Creazione insicura di file temporanei

mirrorselect è vulnerabile a attacchi symlink, permettendo a un utente locale di sovrascrivere file arbitrari.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

PHProjekt: Vulnerabilità setup.php

PHProjekt contiene una vulnerabilità nella proceduraa setup permettendo a un utente remoto senza i diritti di admin di cambiare la configurazione.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

4.  Voci dalla comunità

gentoo-dev

Troppe mailing list?

Ci sono troppe (a basso traffico) mailing list di Gentoo? Come ottenete tutte le informazioni rilevanti senza essere inscritti a una dozzina di mailing list? C'è una soluzione migliore? Vedete cosa hanno da dire su queste domande gli utenti di Gentoo.

Brevi note sulla politica di sviluppo

Mike Frysinger ha postato un paio di note da ricordare per fare le cose nel modo giusto: 1) Applicare patch specifiche per architetture solo se necessario, e 2) non depositare i bug in gcc-porting ( o in alcuni degli altri alias in bugzilla). Suggerisce di seguire quete regole, e correggere i bug e aggiornare sarà più facile e efficiente. E , se i bug sono assegnati alle persone giuste, possono anche essere corretti.

5.  Gentoo International

Japan: Gentoo Bonenkai in Tokyo

Lo sviluppatore Gentoo Giappponese Masatomo Nakano, attualmente a Londra, è tornato in Giapppone per alcuni giorni per il nuovo anno. Come nella precedente occasione, è una perfetta scusa per i Gentooisti Giapponesi di unirsi al Bonenkai, per il solito party di fine anno Giapponese. Leggete la Japanese user mailing list per maggiori dettagli sul luogo esatto, il piano è di incontrarsi nel distretto Shibuya a tokio il 28 Dicembre 2004, circa alle 18:00.

Germany: Christmas party photos

Il 10 Dicembre si è svolto il bowling natalizio, organizzato da e per i pgentooisti tedeschi nella regione della Ruhr che avevamo annunciato due settimane fa, sembra essere andato molto bene, e in perfetta armonia, come potete vedere dalla galleria di foto disponibile sul sito tedesco di Gentoo. Ci sono anche alcuni dei migliori sviluppatori, ma francamente, la loro abilità nel bowling non è allo stesso livello.

6.  Gentoo in the press

Heise online (7 December 2004)

Il magazine IT riporta la conferenza del 21c3 a Berlino, in un articolo intotolato "More than the usual suspects." Basato su un'intervista con lo sviluppatore Gentoo Lars Weiler e il portavoce di Chaos Computer Club, l'articolo parla in special modo della Gentoo developer conference durante la 21c3.

7.  Bugzilla

Summary

Statistiche

La comunità Gentoo usa Bugzilla (bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 05 Dicembre 2004 e il 12 Dicembre 2004, l'attività sul sito è stata:

  • 742 nuovi bug durante questo periodo
  • 443 bug chiusi o risolti durante questo periodo
  • 31 bug precedentementi chiusi sono stati riaperti durante questo periodo

Degli attuali 7590 bug aperti: 126 sono classificati come 'bloccanti', 237 sono classificati come 'critici', e 548 sono classificati come 'primari'.

Classifica dei bug chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug duarnte questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bug

Gli sviluppatri e i team a cui sono stati assegnati il maggiorn numero di nuovi bug durante questo periodo sono:

8.  Tips and Tricks

Nuovo editor di USE flag e profili

ufed ha servito il suo scopo di fornire un'interfaccia per la modifica delle USE flag settings su Gentoo per molto tempo. E' un'interfaccia basata su ncurses non molto bella, e non è stato sviluppato ulteriormente negli ultimi mesi.

Ecco l'alternativa: Damien Krotkine ha rilasciato il suo nuovo "Profuse" presente in Portage. E' pensato per lavorare con i cascading profiles, ha un'interfaccia basata su GTK+-2 che generalmente soddisfa l'occhio, ed disponibile semplicemnte facendone l'emerge.

Codice 8.1: Emerge profuse

# echo "app-portage/profuse ~x86" >> /etc/portage/package.keywords (if
# echo "dev-util/libconf ~x86" >> /etc/portage/package.keywords    necessary 
# echo "dev-perl/gtk2-fu ~x86" >> /etc/portage/package.keywords    for you)
# emerge profuse

Figura 8.1: Damien Krotkine's profuse, the profile and USE editor

Fig. 1: Profuse

profuse per default punta a /etc/make.profile, ma può lavorare anche sui cascading profiles, l'editor grafico èal momento in sviluppo:

Codice 8.2: Invoke profuse con a cascading profile

# profuse --profile-dir=/usr/portage/profiles/default-linux/ppc/2004.3

Per gli utenti Gentoo su Mac OS X, Michael Hanselmann ha creato app-portage/portage-prefpane che funziona come plugin in System Preferences su Mac OS X. Fornisce un editor per il make.conf e può manipolare le USE-flags, features e i mirrors. In più, fornisce un'interfaccia per modificare tutte le variabili in make.conf. Funziona solo su Mac OS X, ovviamente:


Figura 8.2: Portage-prefpane fully integrated into Mac OS X System Preferences

Fig. 2: portage-prefpane

9.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • Michael Boman

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • Torsten Veller (tove) - net-mail, net-dialup
  • Aaron Kulbe (SuperLag) - net-mail

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

10.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

11.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

12.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

13.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 13 Dicembre 2004

Oggetto: This is the Gentoo Weekly Newsletter for the week of 13 December 2004.

Ulrich Plate
Caporedattore

Michael Hanselmann
Redazione

Damien Krotkine
Redazione

Patrick Lauer
Redazione

Lars Weiler
Redazione

Marco Mascherpa
Traduzione

Stefano Lucidi
Traduzione

Stefano Rossi
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.