Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 4 Aprile 2005

Indice:

1.  Gentoo News

Pesci d'Aprile

Impossibile reperire tutti i pesci d'Aprile tecnologici di quest'anno: erano ovunque, su Google, OpenBSD, alcuni addirittura nelle ebuild Gentoo. Uno dei pesci d'Aprile più belli di quest'anno è stato questo: il progetto GeNToo che ovviamente non è altro che uno scherzo. Se qualcuno ci ha creduto ci è scascato in pieno.

Dei diversi scherzi relativi a Gentoo di quest'anno quello riguardante GeNToo è di sicuro stato il più studiato e risale addirittura ad un gruppo di sviluppatori che si sono separati da tutti gli altri al FOSDEM di Febbraio per una sessione spontanea di hacking e patatine: Karl Trygve Kalleberg, Patrick Lauer e Marius Mauch. Sotto l'influsso di troppe patatine belghe karltk per primo è stato illunato dal mistero nascosto nel nome del progetto: "VQuando scrivi 'Gentoo', ha NT in mezzo" dice lo sviluppatore norvegese. E pensando ad alta voce "Ora, se prendiamo il kernel NT.. c'è un livello POSIX adatto.. ci mettiamo Portage..". Mentre la figura si delineava lentamente i tre sviluppatori hanno capito che l'unica data possibile per il rilascio di questo finto prodotto poteva essere il primo d'Aprile.

Quindi, con l'idea in ballo sin da Febbraio c'era tempo sufficiente per creare alla storia ampia documentazione di supporto, con tanto di screenshots (presi da VMWare durante un boot di Windows 2000 in modalità provvisoria) e log di boot scritti a mano che potrebbero davvero essere una buona approssimazione dei risultati di un emerge info su un sistema simile.

Non appena l'annuncio è stato pubblicato sul sito e sui topic di due canali IRC intorno a mezzogiorno UTC, le statistiche del sito con la descrizione del progetto si sono impennate al cielo. Un incredibilmente costante flusso di traffico, attorno ad una hit per secondo o 100MB all'ora, è stato registrato per l'intera giornata; considerando che l'intero sito non sono più di 165KB si è potuto stimare che la leggenda di GeNToo ha avuto circa 600 visitatori all'ora.


Figura 1.1: Traffico sulle pagine del finto progetto GeNToo: subito dopo l'annuncio

Fig. 1: Screenshot


Figura 1.2: Traffico sulle pagine del finto progetto GeNToo: effetto Slashdot dopo le 22:00

Fig. 2: Screenshot

Per rendere l'illusione ancora più credibile è stato anche creato un canale su Freenode: #gentoo-nt il luogo migliore per discutere qualcosa che nemmeno esiste. E' stato splendido vedere i primi che ci sono cascati che in breve sono diventati i più ferventi promotori di GeNToo promuovendo il progetto nel canale e andando addirittura oltre: uno ha addirittura prodotto un kernel NT patchato e lo faceva scaricare dal suo sito. Guardandolo da vicino aveva una vaga famigliarità con il kernel 2.6.11, ma ciononostante il binario di GeNToo ha incontrato diversi interessati.

Mentre il canale #gentoo-nt su Freenode continuava a diffondere la bufala ben oltre il limite, sabato 2 Aprile, nessuno era di cattivo umore mentre veniva diffuso il secondo pesce d'Aprile di Gentoo. Chi ha seguito l'annuncio dato nei forum che il redesign era stato terminato e che poteva essere applicato cambiando profilo si è certamente lamentato del mal di testa nel migliore dei casi. Nessuna sorpresa visto l'effetto grafico sulle discussioni:


Figura 1.3: L'annuncio di Kallamej nel nuovo aspetto grafico del forum

Fig. 3: Screenshot

Le reazioni sono state diverse: mentre alcuni si sono accorti abbastanza rapidamente dello scherzo, altri si sono lamentati del fastidio. I moderatori, mentre osservavano la situazione e copiavano i thread in un unico thread han deciso di creare ulteriore confusione rinominando i moderatori a Ninja e gli amministratori a Ninja Master. I Bodhisatvas (ex moderatori o amministratori) invece non hanno seguito lo stesso stile e sono stati rinominati ad HAL 9000. L'azione dei moderatori è stata così sottile che molte persone hanno impiegato più di una giornata a realizzare cosa stava accadendo.

Nuovo emerge webrsync

Lo sviluppatore Brian Harring ha implementato una versione più leggera del emerge webrsync. Invece che scaricare il tar per intero utilizza solo patch compresse tra le versioni giornaliere. In questo modo l'utente può rimanere aggiornato con poco dispendio quando rsync non è disponibile (tipicamente in presenza di firewall o connesioni dialup). Una descrizione ed un howto sono disponibili presso il suo blog Le prime stime dimostrano fino al ))5 di banda risparmiata rispetto a webrsync.

Donazioni oltre il previsto

L'annuncio di settimana scorsa del ritorno delle donazioni via Paypal ha dato il via ad una piacevole risposta da parte della comunità, come ha notato Corey Shields, uno dei responsabili della fondazione Gentoo.

Il costo di apertura del conto bancario è stato pagato completamente dallo sponsor Genesi che ha anticipato il pagamento delle commissioni per le vendite delle Workstation PegasosPPC Open Desktop.

2.  Lo sviluppatore della settimana

"Perchè Gentoo? Perchè è cool." -- Michael Hanselmann (hansmi)


Figura 2.1: Michael Hanselmann aka hansmi

Fig. 1: hansmi

Lo sviluppatore di questa settimana è Michael Hanselmann, meglio conosciuto come hansmi. Si occupa di "varie cose" in Gentoo/PPC, Gentoo/HPPA e il gruppo qmail, per i quali aiuta a ottenere pacchetti stabili, riparare bugs e usa molto IRC. E' l'amministratore di un esperimento (un progetto chiamato forkbomb.ch ), ha scritto alcuni software, usati per fare qualche lavoro con fli4l e è occupato ancora con il progetto m0n0wall, ma sono i suoi più grandi contributi che vede in Gentoo, incluso uno stint nel team Mac OS X dove egli ha contribuito con una applicazione di pannello Mac OS per impostare le preferenze Portage.

Sta facendo un apprendistato da programmatore nel Liechtenstein, che finirà questa estate -- offerte di lavoro in Svizzera sono molto apprezzate. Le sue favorite applicazioni sono vim, mutt e qmail le quali le esegue in un eterogeneo mix di x86, sparc, hppa e ppc, con fluxbox che è l'unico elemento che li unisce. La prima applicazione che esegue dopo il boot del sistema ha una risposta geeky "Tecnicamente, /sbin/init è la prima appilcazione che io (o il mio kernel) eseguo in avvio. O forse bash quando faccio il log in. In un ambiente grafico è aterm e ssh."

Nei pochi momenti in cui non è al computer gli piace l'elettronica, costruisce o rompe le cose, e a volte considera la vita "reale" meno interessante che i computer.

3.  Voci dalla comunità

Web forums

Bannato da OTW

Una nuova caratteristica, introdotta dall'ex sviluppatore Christian Hartmann e disponibile agli amministratori da un mese, è stata ufficialmente annunciata al pubblico. Il bottone di ban di OTW permette agli admin di bannare qualcuno che non ha seguito le linee guida di Off the Wall, lascia intatto il ID e attivato per postare sulla sezione di aiuto del forum. Le persone possono ancora essere di aiuto (e competenti) a qualcuno che ha problemi Linux. Quando non c'era questa caratteristica, il ban era per tutto il forum.

gentoo-dev

The Pluggable Hell - PAM

Diego Pettenò spiega il suo lavoro per far funzionare PAM (Pluggable Authentication Modules) allo stesso modo nelle Gentoo non-Linux come sulle normali Linux. Per chiunque fosse interessato nel porting software questa dovrebbe essere una interessante lettura, mostra come piccole differenze possono rendere la vita difficile quando si cerca di far funzionare le cose correttamente.

GTK / GTK2 flag USE

Come succede ogni 6 mesi, ecco presentarsi una discussione su (ab)uso e combinazione delle flag USE GTK e GTK2. Ci sono molte idee per migliorare la situazione, ma nessun consenso su cosa potrebbe significare "-gtk gtk2" è stato raggiunto (ancora).

Pesci d'aprile

Come succede ogni anno, un pò di scherzi sono stati mandati sulla mailing list -dev il 1 aprile. Una lista di questi messaggi:

4.  Gentoo security

mpg321: Vulnerabilità format string

Un difetto nel processo di ID3 tag in mpg123 può portare a esecuzione di codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Smarty: Vulnerabilità template

La caratteristica "Template security" di Smarty può essere evitata, che porta a un attaccante remoto di eseguire codice arbitrario PHP.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

netkit-telnetd: Buffer overflow

Il client netkit-telnetd telnet è vulnerabile a un buffer overflow, che può portare a un telnet server operator di eseguire codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

LimeWire: Rilevazione di informazioni sensibili

Due vulnerabilità in LimeWire possono essere sfruttati per rilevare informazioni sensibili.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

telnet-bsd: Buffer overflow multipli

Il client telnet-bsd è vulnerabile a due buffer overflow, che porta un telnet server operator telnet di eseguire codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Sylpheed, Sylpheed-claws: Buffer overflow su visualizzare messaggio

Sylpheed e Sylpheed-claws contengono una vulnerabilità che può essere innescata quando si visualizzano messaggi con speciali allegati.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

5.  Gentoo in the press

NewsForge (28 March 2005)

Bruce Byfield parla della nuova versione di OpenOffice.org la 2.0 e lee sue implicazioni con Java: "Da quando la licenza di Java non è ne free ne open source, una piccola ma vocale minorazna ha risposto duramente e negativamente," dice Byfield, e spiega in dettaglio quali sono le paure nel supporto delle piattaforme per OOo (FreeBSD e Linux per PPC, per esempio, al momento "non hanno una versione ufficiale di Java,"), e con l'alienazione degli utenti. In questo articolo dal titolo povocatorio "Java fallout: OpenOffice.org 2.0 and the FOSS community", guarda ai piani delle magiori distribuzioni sulla questione di OOo e l'inclusione di Java, e cita lo sviluppatore Gentoo Paul de Vrieze che preferisce un'implementazione open-source di Java come GCJ, ma essendo open è adatta all'inclusione Java proper se non ci sono altre alternative disponibili.

Summary of release coverage (28 March 2005 and later)

La tanto attesa release 2005.0 ha ricevuto molte attenzioni durante la settimana, ecco un riepilogo di alcuni:

6.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • Chris White

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • Joe Sapp (nixphoeni) - gDesklets
  • Jory Pratt (anarchy) - qmail

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

7.  Bugzilla

Sommario

Statistiche

La comunità Gentoo usa Bugzilla (bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 27 Marzo 2005 e il 03 Aprile 2005, l'attività sul sito è stata:

  • 911 nuovi bug durante questo periodo
  • 489 bug chiusi o risolti durante questo periodo
  • 32 bug precedentementi chiusi sono stati riaperti durante questo periodo

Degli attuali 8410 bug aperti: 87 sono classificati come 'bloccanti', 235 sono classificati come 'critici', e 633 sono classificati come 'primari'.

Classifica dei bug chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bug

Gli sviluppatori e i team a cui sono stati assegnati il maggior numero di nuovi bug durante questo periodo sono:

8.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

9.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

10.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

11.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è disponibile anche nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 4 aprile 2005

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter del 4 Aprile 2005.

Ulrich Plate
Caporedattore

Wernfried Haas
Redazione

Patrick Lauer
Redazione

Marco Mascherpa
Traduzione

Stefano Lucidi
Traduzione

Stefano Rossi
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.