Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 13 Giugno 2005

Indice:

1.  Gentoo News

Nuove workstation PegasosPPC Open Desktop con Gentoo preinstallato


Figura 1.1: Nuovo design, grandi performance e Gentoo: la nuova Open Desktop Workstation

Fig. 1: ODW

In Gennaio si era scritto di come il Genesi PegasosPPC, la piattaforma venduta come "Open Desktop Workstation" (ODW) venisse venduta con Gentoo preinstallato. Per essere ancora più concorrenziale con il Mac Mini di Apple la Open Desktop Workstation è stata appena rinnovata, non solo in termini di estetica ma anche di hardware ed è stata resa ben più economica. La ODW adesso vanta il doppio della RAM e il doppio dello spazio su disco rispetto al modello precedente e include un nuovo lettore DVD±RW dual layer, il tutto per 799 dollari (650 euro). Per ogni pezzo venduto tramite la pagina Gentoo 50 dollari vengono donati alla Gentoo Foundation.

Dopo il voltafaccia di Apple nei confronti della crescente comunità di utenti PowerPC Genesi ed IBM restano dedicate alla vendita di macchine PowerPC di alta qualità per uso desktop e server ad un prezzo accettabile.

  • Pegasos II con processore 1GHz G4
  • 512MB DDR RAM
  • 80GB Hard Disk
  • Lettore Dual-Layer DVD±RW
  • Scheda grafica ATI Radeon 9250
  • Case poco invasivo, sia in versione tower che desktop

Il sistema dispone di uno slot AGP utilizzato dalla Radeon 9250 e tre slot PCI. La CPU è facilmente sostituibile e prossimamente verrà data la possibilità di aggiornarla.

Alcune delle nuove ODW sono già arrivate agli sviluppatori Gentoo: una macchina donata dalla Oregon State University viene al momento utilizzata dal team gentoo Hardened e un'altra ancora assemblata da Corey Shields. Una seconda scheda verrà posta in una teca di vetro e mostrata presso lo stand Gentoo della Linux World Expo di agosto a San Francisco. Un'altra delle macchine con doppia RAM e doppio processore è andata allo sviluppatore PPC Joseph Jezak, portando il numero totale di ODW Genesi di entrambe le generazioni donate al progetto Gentoo al numero di circa venti.

Nuovo LiveCD Gentoo/MIPS SGI

Il primo tentativo di LiveCD per SGI ha funzionato solo su alcuni specifici sistemi. Dopo diversi mesi Joshua Kinard ha finalmente il piacere di annunciare una nuova versione che finalmente non solo supporta la maggior parte dell'hardware disponibile per SGI, ma rileva automaticamente che sistema e che CPU sono presenti, carica il kernel corretto e passa tutti i parametri necessari alla propria Indy, Indigo2, Indigo2, Octane o O2 per bootare con successo.

Nonostante sia ancora in fase sperimentale il nuovo CD utilizza già il nuovo bootloader per sistemi SGI chiamato ARCLoad, sviluppato da Stanislaw Skowronek, che sostituisce il vecchio arcboot. ARCLoad verrà messo a disposizione in Portage al più presto per coloro che desiderino bootare direttamente sui propri dischi. L'immagine LiveCD compressa è di soli 15MB ed è dispoibile per il download insieme alle istruzioni per le diverse tipologie di SGI su Kumba's devspace.

Nuovo editor GuideXML

Christian Hartmann (ian!) ha rilasciato una nuova versione del proprio editor WYSIWYG per la documentazione Gentoo, gendocedit. Originariamente scritto per assistere il processo di traduzione dall'inglese in altre lingue il programma nella versione attuale è in grado di produrre GuideXML corretto, pronto per essere incluso nel sito Gentoo. Visto che la precisa ed aggiornata documentazione è uno dei più preziosi pregi di Gentoo, uno strumento che ne supporta la composizione e l'aggiornamento è certamente il benvenuto. A proposito di documentazione, non è ancora disponibile un manuale per gendocedit, ma è piuttosto intuitivo e interamente regolato da licenza GPL2, in modo tale da consentire a chiunque di capirne il funzionamento e migliorarlo. E' possibile scaricarne la versione 0.4 dal sito di ian!. Al momento non è propriamente semplice da installare visto che richiede un ambiente molto aggiornato, tra cui una versione di MySQL ancora mascherata.

2.  Lo sviluppatore della settimana

"Gentoo è LinuxFromScratch su acido" -- Michael Cummings


Figura 2.1: Michael Cummings aka mcummings

Fig. 1: mcummings

La vittima dello spazio sullo sviluppatore della settimana è Michael Cummings, a cui piace giocare con Gentoo e è un collaboratore del gruppo Perl Gentoo. Si occupa di tutte le cose di Perl (specialmente il pacchetto diviso in perl-*), e si diverte con gli utenti in un modo tale da non offendere loro. Ha avuto molta concorrenza per questo ultimamente, e così Michael deve lavorare più su Perl per compensare questa cosa.

Come molti altri sviluppatori Michael entrò nel gruppo riparando un pò di bug e cercando di aiutare nelle cose che non funzionavano come dovevano - Gentoo è il suo primo progetto open-source. Alcune cose che sono venute, fuori dal suo lavoro su Perl sono "bugger" (un tool a riga di comando per bugzilla) e g-cpan, un tool di gestione dei moduli Perl per Gentoo.

Michael nel 1997 ha preso dal Virginia Tech un diploma in Scienze Politiche ( con un minor in Filosofia), dove ha trovato lavoro di "amministrazione di applicazioni web, installazione, risolvere problemi, sicurezza, riparazioni". Usa molto Perl, ma dopo molto tempo aver usato blackbox è passato a KDE 3.4 perchè la integrazione delle applicazioni è giusta per lui. Il suo computer principale è un Pentium 4, ma ha anche una macchina SPARC che fa alcune cose.

Il suo più grande hobby è la sua famiglia: la moglie, due figlie e un cane. Vivono nello stato di Virginia, nel "south side" di Fredericksburg. Il suo lavoro è a circa 45 minuti - 1 ora, e così lui si alza guida per un bel pò, lavora, torna a casa e gioca con le figlie. Non rimane molto tempo, ma quello che ha fatto per Perl su Gentoo è più che rispettabile. La scelta della sua frase favorita mostra un alto livello di affidabilità: "Se arriva l'apocalisse, mi chiama," come dice Buffy the vampire slayer.

3.  Voci dalla comunità

Web forums

Divertitevi con la automazione

Bekker, un nuovo utente del forum Gentoo, ha visto una caratteristica di Ubuntu che gli piace e ha cercato di riprodurre l'esperienza in Gentoo: con l'inserire un memory stick appare una icona sul desktop, senza averla montata ancora. Un modo per farlo funzionare con udev, d-bus, HAL e gnome-volume-manager, dice. Il thread è in olandese, ma impostarlo è abbastanza semplice, e esiste documentazione in molte altre parti.

gentoo-dev

Installare Perl minimale

Michael Cummings parla di un pacchetto base di Perl con dimensioni ridotte. E' sperimentale e non suona bene con il resto di Perl, ma a 930k (invece di 12300) potrebbe essere una buona alternativa per LiveCD a altre aree di Gentoo.

Dove va Gentoo?

Aron Griffis ha cominciato un thread su dove è Gentoo oggi, dove potrebbe andare nel futuro e tutte altre domande su Gentoo. Parti di questo potrebbero aprire alcuni flame, ma è un tema ricorrente che non ha mai ricevuto una completa risposta nelle precedenti discussioni.

ekeyword e ordering

In passato la politica dello ordinamento delle keyword non è mai stata condivisa da tutti e formalizzata. Mentre da una parte le keyword sono state aggiunte in ordine cronologico, dalla altra parte sono state aggiunte in ordine alfabetico. Cosa succede quando queste due idee si affrontano, è visibile in questo thread che elabora tutti i vantaggi e gli svantaggi che potrebbero nascere a un cambio di politica.

4.  Gentoo security

Mailutils: SQL iniezione

GNU Mailutils è vulnerabile a attacchi iniezione comando SQL.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Dzip: Vulnerabilità trasversale directory

Dzip è vulnerabile a attacco trasversale directory.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Wordpress: Vulnerabilità multiple

Wordpress contiene iniezioni SQL e vulnerabilità XSS.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

SilverCity: Permessi insicuri di file

File eseguibili con permessi insicuri possono essere modificati da un utente non sospetto che esegue codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

libextractor: Vulnerabilità multiple overflow

libextractor è affetto da molte vulnerabilità overflow in PDF, Real e estrattori PNG facendolo vulnerabile alla esecuzione di codice arbitrario

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Ettercap: Vulnerabilità format string

Una vulnerabilità format string in Ettercap permette a un attaccante remoto di eseguire codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

GNU shtool, ocaml-mysql: Creazione insicura per ii file temporanei

GNU shtool e ocaml-mysql sono vulnerabili a attacchi symlink, che permettono a un utente locale do sovrascrivere file arbitrari.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

gedit: Vulnerabilità format string

gedit soffre di una vulnerabilità format string, che permette la esecuzione di codice arbitrario

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

LutelWall: Creazione insicura file temporanei

LutelWall è vulnerabile a attacchi symlink che permettono a un utente locale di sovrascrivere file arbitrari.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Gaim: Vulnerabilità Denial of Service

Gaim contiene due remote vulnerabilità Denial of Service.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

5.  Gentoo International

Brazil: 6° Fórum Internacional Software Livre

Come è successo lo scorso anno, i gentooisti brasiliani hanno tenuto un meeting durante la sesta edizione del International Free Software Forum, a Porto Alegre, a sud del Brasile. Grazie al loro enorme banner, i Gentooisti potevano essere facilmente identificati all'interno della folla ed era facile per i visitatori fermarsi e ottenere supporto, i cd di installazione e parlare con la comunità Gentoo locale.


Figura 5.1: Brazilian Gentooists mounting the booth at FISL

Fig. 1: FISL

Nota: Da sinistra a destra: Gustavo R. Piske (AngusYoung), Diego R. Grein (AngrA), Vanessa Sabino (Bani), Wagner Martins (Chatoo), Eric Raymond, Luiz Agostinho (fl0cker) and Santos (santos). Foto di: Vanessa Sabino

6.  Gentoo in the press

Linux Magazine Brazilian Edition (Giugno 2005)

L'edizione brasiliana di Linux Magazine ha un cd di installazione di Gentoo Linux 2005.0 i686 (con gli stages) nel numero di Giugno. E non solo, pubblicano anche un tutorial passo passo per l'installazione da stage1 scritto da Marcelo V. Lima e William Ferraz.

PC Magazin (8 June 2005)

In un'intervista con il magazine tedesco PC Magazin, il leader del progetto debian Martin Michlmayer spiega le ragione del lungo ritardo di Sarge, le relazioni con Ubuntu, e su altre cose per cui Debian ha avuto alcuni cambiamenti. "Gentoo ha un gran numero di buone idee," riconosce il veterano di Debian, "Per esempio il facile adattamento delle variabili di configurazione che servono agli utenti speriamo di riuscire a metterle anche in Debain."

Linuxfr.org (8 Giugno 2005)

Il sito francese di Linux ha postato un annuncio di un reverse proxy basato su Apache e mod_perl chiamato "VultureNG", dicendo che è già in Portage. Il proxy integra le autenticazioni a siti remoti e le rende disponibili per varie applicazioni.

Processo di eliminazione (4 Giugno 2005)

Matt T. Proud condivide alcune delle sue osservazioni su KDE 3.5 , con abbondanti screenshots. Allo scopo di osservare le nuove features nella prossima versione di KDE, l'ha compilato dall'ultima snapshots su un host Gentoo "stabile".

7.  Partenze, arrivi e cambiamenti

Partenze

I seguenti sviluppatori hanno recentemente lasciato il team Gentoo:

  • nessuno questa settimana

Arrivi

I seguenti sviluppatori si sono recentemente uniti al team Gentoo Linux:

  • Shyam Mani (fox2mike) - Documentation
  • Chris Hotchkiss (chotchki) - Installer project

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo all'interno del progetto Gentoo Linux.

  • nessuno questa settimana

8.  Bugzilla

Sommario

Statistiche

La comunità Gentoo usa Bugzilla (bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 05 Giugno e il 12 Giugno 2005, l'attività sul sito è stata:

  • 746 nuovi bug durante questo periodo
  • 437 bug chiusi o risolti durante questo periodo
  • 28 bug precedentementi chiusi sono stati riaperti durante questo periodo

Degli attuali 8435 bug aperti: 86 sono classificati come 'bloccanti', 214 sono classificati come 'critici', e 599 sono classificati come 'primari'.

Classifica dei bug chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bug

Gli sviluppatori e i team a cui sono stati assegnati il maggior numero di nuovi bug durante questo periodo sono:

9.  Contribuite alla GWN

Vi interessa contribuire alla Gentoo Weekly Newsletter? Mandateci una email.

10.  Commenti alla GWN

Mandateci i vostri commentie aiutateci a rendere la GWN migliore.

11.  Informazioni per l'Iscrizione alla GWN

Per iscrivervi alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-subscribe@gentoo.org.

Per annullare l'iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, mandate un email vuoto a gentoo-gwn-unsubscribe@gentoo.orgdall'indirizzo email con il quale siete iscritti.

12.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è disponibile anche nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 13 giugno 2005

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter del 13 Giugno 2005.

Ulrich Plate
Caporedattore

David Holm
Redazione

Patrick Lauer
Redazione

Otavio R. Piske
Redazione

Marco Mascherpa
Traduzione

Stefano Lucidi
Traduzione

Stefano Rossi
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.