Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 30 Gennaio 2006

Indice:

1.  Gentoo news

X modulare in test (~arch)

Il team dedicato a X pianifica di rimuovere a breve tutti i 289 pacchetti X modulari da package.mask. Entreranno allora in fase di test (~arch) per tutte le architetture previste: alpha, amd64, arm, ia64, mips, ppc, sh, sparc e x86. Per tutte le informazioni su come procedere all'upgrade è possibile consultare la guida alla migrazione prima di cominciare l'aggiornamento. Tratta di come siano cambiate le flag USE, perchè X.org sia modulare e perchè eseguire emerge xorg-x11 non sarà più sufficiente.

Non tutti i pacchetti disponibili funzioneranno con X modulare quando entrerà in test, sebbene le applicazioni più comuni siano già compatibili. Il team X incoraggia utenti e sviluppatori a contribuire con correzioni per i propri pacchetti preferiti leggendo la guide al port. Le applicazioni che richedono un maggior impegn o sono i giochi ed i pacchetti senza mantainer in metadata.xml o addirittura privi di metadata.

Donnie Berkholz ha redatto una lista di tutte le applicazioni che non sono state portate con i relativi mantainer, aggiornata giorno per giorno, presso il suo sito. Un grafico del processo di port è disponibile allo stesso indirizzo. Se si scoprissero bug nella migrazione è possibile segnalarli a Bugzilla.

Rimozione dei pacchetti Apache con configurazione vecchia

In ottobre il team Apache ha reso stabile un nuovo stile di configurazione per apache e i suoi moduli. Mentre molti utenti hanno effettuato l'aggiornamento, i più cauti hanno atteso.

Il team Apache annuncia ora che non verranno supportate le configurazioni con il vecchio stile oltre il 1 Marzo 2006. Chiunque non avesse ancora aggiornato a net-www/apache-2.0.55 o superiori, o net-www/apache-1.3.34-r10 o superiore dovrebbe affrettarsi prima di tale data. Per istruzioni riguardanti l'aggiornamento è possibile consultare una Guida all'aggiornamento di apache..

Meeting PHP di Gennaio

Il team PHP di Gentoo ha tenuto il 21 Gennaio il proprio prima meeting. L'ordine del giorno era l'elezione dei nuovi responsabili, la creazione di SLOT per versioni particolari di PHP e il processo di stabilizzazione di dev-lang/php.

Luca Longinotti è stato eletto responsabile dei pacchetti core-PHP e Sebastian Bergmann responsabile dei pacchetti PEAR. Il team ha stabilito di mantenere il sistema di SLOT in linea con l'attuale, cioè solo le versioni più importanti di PHP (quali 4 o 5) hanno slot particolari. La più importante decisione presa dal punto di vista degli utenti è stata la migrazione forzata da dev-php/php a dev-lang/php non appena possibile in quanto il team PHP supporterà quest'ultima. I vecchi pacchetti dev-php/php verranno inseriti in package.mask non appena i nuovi pacchetti saranno stabili su tutte le architetture, cosa che è prevista per la fine di febbraio. La rimozione finale è attesa per due mesi dopo.

Il resoconto del meeting di Gennaio del team PHP è disponibile presso il sito PHP Overlay. Il prossimo incontro è programmato per i 7 Febbraio alle 19 UTC su #gentoo-php su irc.freenode.net.

MySQL e SLOT

Gli sviluppatori che gestiscono i pacchetti MySQL progettano di mettere in test a breve =dev-db/mysql-4.1.16-r30 e dev-db/mysql-5.0.18-r30. Le versioni -r30 supportano ora l'installazione di diversi MySQl in parallelo, o, come si dice in Gentoo, gli SLOT. Mentre tutte le versioni minori precedenti o uguali alla 4.1 avranno gli SLOT, le dev-db/mysql-4.0* avranno lo SLOT="0".

Per ottenere un risultato simile sono state scritte le nuove eclass e il modulo eselect per passare facilmente tra le varie versioni. Sebbene si possano installare diverse versioni simultaneamente esiste ancora il limite ad una libmysqlclientalla volta. Per effettuare un aggiornamento corretto è pronta per la lettura la guida alla migrazione da consultarsi prima dell'upgrade. Tutti i pacchetti che funzionavano prima dovrebbero funzionare correttamente uniti alla versione di MySQL a SLOT.

In caso di bug nella migrazione è possibile segnalare l'errore a Bugzilla.

Aggiornamento a gentoolkit

E' stata resa stabile alcuni giorni fa una nuova versione (0.2.1) di app-portage/gentoolkit che conta diversi miglioramenti. Questi sono le differenze principali tra gentoolkit-0.2.0 e gentoolkit-0.2.1:

  • E' stato aggiunto un nuovo strumento che si chiama eclean per la rimozione di sorgenti e pacchetti non più necessari
  • revdep-rebuild adesso contente più interazione con l'utente e personalizzazioni. E' possibile evitare di ricompilare i pacchetti binari come app-office/openoffice-bin impostando la variabile SEARCH_DIRS_MASK in /etc/make.conf per esempio per saltare i pacchetti installati nella directory /opt.
  • E' stato applicato un miglioramento nell'utilizzo della memoria ad equery e lo si è reso molto più rapido sebbene non sia ancora sicuramente un fulmine. Se la lentezza risultasse fastidiosa è possibile provare ad utilizzare il pacchetto app-portage/portage-utils

E' disponibile una lista dettagliata dei cambiamenti in /usr/share/doc/gentoolkit-0.2.1/ChangeLog.

Tre milioni di post nei forum Gentoo


Figura 1.1: Tre milioni di post nei forum Gentoo

Fig. 1: 3 milioni

Quasi esattamente un anno dopo aver raggiunto i due milioni di messaggi nel Gennaio 2005 i forum Gentoo raggiungono i tre milioni di post il 24 Gennaio. Una Discussione sui forum non risponde solo alla domanda "Di chi era il post?" ma lascia anche spazio per teorie da cospirazione riguardanti un misterioso calo nel conto dei messaggi subito dopo il raggiungimento dei tre milioni. I forum Gentoo sono una delle più ampie installazioni di phpBB secondo quanto riportato su big-boards.com.

pdftohtml sostituito da poppler

app-text/pdftohtml è stato sostituito da app-text/poppler a causa di questioni di sicurezza, come esposto nel bug #115789. E' fortemente consigliata la rimozione di app-text/pdftohtml e l'installazione di app-text/poppler.

2.  Future zone

"Prefixed Portage" per Gentoo su Mac OS X

Negli ultimi mesi il progetto Gentoo su MacOSX è stata il banco di prova per un portage ed un archivio ebuild con prefix configurabile. In pratica questo consentirebbe la definizione di una directory prefix in cui portage e tutti i software da esso gestiti verrebbero installati, da parte di qualsiasi utente e senza interferenze da parte del sistema operativo. La necessità di una funzionalità simile è emersa dai diversi problemi rilevati nell'utilizzo di Portage in ambienti insoliti quali il MacOSX di Apple.

Allo stato attuale è semplicemente un prototipo funzionante, ma ha già aperto diverse interessanti possibilità per il futuro di Gentoo e Portage. Sebbene il progetto Gentoo su MacOSX sia il primo progetto del gruppo Gentoo/Alt che abbia la necessità che le installazione di Portage lascino il sistema operativo intatto, è stato estremamente interessante per utenti e sviluppatori che stanno ottenendo ottimi risultati eseguendo portage su diversisissimi sistemi, quali AIX, HP-UX, FreeBSD, BeOS/Haiku/Zeta, Solaris, e Fedora Core Linux.

Il team Gentoo per MacOSX spera di avere la documentazione preliminare e i pacchetti di installazione pronti al più presto. Chi fosse interessato a contribuire può contattare Kito Danya Dietrich o Fabian Groffen.

3.  Voci dalla comunità

gentoo-dev

sed vs. gsed

Nella ricerca per miglioramenti su Gentoo/Alt Diego Pettenò chiede consigli su come gestire sed, poichè alcuni host alternativi per Gentoo usano un sed non-GNU, che in alcuni casi ha un comportamento differente.

RFC: emerge snapshots

Se durante un aggiornamento si "rompe" qualcosa, la riparazione richiede spesso un bel pò di tempo. Ci sono metodi per fare un "passo indietro" al vecchio stato del sistema per evitare il danneggiamento? Cosa sarebbe necessario per renderlo possibile, e perchè quickpkg spesso non è buono?

4.  Gentoo Security

Sun and Blackdown Java: Scalata di privilegi causati dalle applet

Sun's e Blackdown's JDK o JRE permettono a applet non sicure di elevare i loro privilegi.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

KDE kjs: Vulnerabilità URI heap overflow

KDE fallisce a convalidare URIs quando gestisce javascript, con esecuzione di codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Trac: Vulnerabilità cross-site scripting

Trac è vulnerabile a attacco cross-site scripting che permette abitraria esecuzione di codice JavaScript.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Gallery: Vulnerabilità cross-site scripting

Gallery è vulnerabile a attacco scross-site scripting che permette arbitraria esecuzione di codice JavaScript.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

LibAST: Scalata di privilegi

Un buffer overflow in LibAST provoca esecuzione di codice arbitrario con scalata di privilegi.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

Paros: Password di default dell'amministratore

Il componente del database di Paros è installato senza una password, e permette esecuzione di comandi di sitema arbitrari.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

5.  Gentoo in the press

Distribuzione alternativa di Linux sulle piattaforme POWERS

Una recensione sulle distribuzioni di Linux non supportate su piattaforme POWERS è stata pubblicata su IBM developerworks. Oltre a Debian, openSUSE 10 e Fedora Core l'articolo parla anche di un test dell'ambiente e dell'installazione di Gentoo su di un sistema IBM eServer OpenPower 720.

6.  Cambiamenti negli sviluppatori di Gentoo

Abbandoni

I seguenti sviluppatori hanno recentemente abbandonato il progetto Gentoo:

  • Per questa settimana nessuno

Nuovi arrivi

I seguenti sviluppatori si sono aggiunti al progetto Gentoo:

  • Markus Ullmann (Jokey) - netmon
  • Patrick Mclean (chutzpah) - sound, amd64
  • Damian Kuras (shadoww) - Polish translations
  • Karol Pasternak (reb) - Gentoo/OpenBSD Lead Developer

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo nel progetto di Gentoo:

  • Per questa settimana nessuno

7.  Bugzilla

Sommario

Statistiche

La comunità Gentoo usa Bugzilla ( bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 15 gennaio 2005 ed il 29 gennaio 2006, l'atività sul sito è stata la seguente:

  • 1734 bugs nuovi
  • 960 bugs chiusi o risolti
  • 59 bugs precedentemente chiusi sono stati riaperti

Dei 9192 bugs correntemente aperti: 72 sono stati classificati 'bloccanti', 171 'critici', e 503 'primari'.

Classifica dei bugs chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bugs

Gli sviluppatori e i team a cui sono stati assegnati il maggior numero di nuovi bug durante questo periodo sono:

8.  Informazioni per l'iscrizione alla GWN

Per iscriverti alla Gentoo Weekly Newsletter, invia un email vuoto a gentoo-gwn+subscribe@gentoo.org.

Per cancellare la tua iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, invia un email vuoto a gentoo-gwn+unsubscribe@gentoo.org dall'indirizzo con cui sei iscritto.

9.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 30 gennaio 2006

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter del 30 Gennaio 2006.

Ulrich Plate
Caporedattore

Tobias Scherbaum
Redazione

Patrick Lauer
Redazione

Donnie Berkholz
Redazione

Michael Stewart
Redazione

Wernfried Haas
Redazione

Fabian Groffen
Redazione

Marco Mascherpa
Traduzione

Stefano Rossi
Traduzione

Diana Fossati
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.