Gentoo Logo

Gentoo Weekly Newsletter: 27 Febbraio 2006

Indice:

1.  Gentoo news

E' uscita 2006.0

Il primo Gentoo Linux della serie 2006 è disponibile dalla mezzanotte di oggi, completo di tre embienti desktop (KDE; GNOME e XFCE), GCC 3.4.4 e un kernel 2.6.15. Questa release storica è la prima ad includere il nuovissimo Installare Gentoo Linux, il supporto ufficiale per EM64T un completo ambiente Gnome e strumenti NTPTL per diverse architetture.

Le architetture, da Alpha a Sparc sono migliorate di molto dalla 2005.1, offrendo più possibilità ed opzioni che mai e con l'avvento di PPC64 Gentoo è la prima distribuzione ad offrire pacchetti ottimizzati non solo per processori G5 ma anche per l'architettura POWER5. Ulteriori informazioni a proposito del rilascio sono disponibili presso la pagina ufficiale del team Release Engineering.

Gentoo al FOSDEM 2006

Quest'anno presso il FOSDEM, l'evento europeo riguardante l'Open Source più importante, ha visto più sviluppatori Gentoo che mai, provenienti da diverse nazioni. I visitatori dello stand hanno potuto aggiudicarsi un CD 2006.0 per x86, PPC e AMD64 prima di chiunque altro e le presentazioni presso la devroom Gentoo hanno dato un'ampia prospettiva delle attività in corso.

Il primo CD della versione 2006.0 sono stati venduti più velocemente di quanto non si riuscisse a masterizzarli e le magliette erano già finite per il primo pomeriggio del primo giorno. Le architetture in mostra hanno raccolto ben più di qualche sguardo: una Sun Ultra 20 con Solaris 9 equipaggiato con Portaris, il port di Portage su Solaris, il sistema operativo di Inc e due generazioni di workstation PowerPC Genesi, la Pegasos ODW erano il fiore all'occhiello dello stand.


Figura 1.1: CD 2006.0, workstation in mostra

Fig. 1: Fosdem

La folla si è accalcata particolarmente davanti allo stand Gentoo, un richiamo importante tra tutti i presenti alla conference. Più di una ventina di sviluppatori Gentoo hanno gestito lo stand a turno, sostenuti da un ottimo caffe di Chicago, offerto gentilmente da Mike Doty il quale probabilmente era quello che più ne aveva bisogno.


Figura 1.2: Da sinistra a destra: plate, genone, grobian, patrick, hansmi, SeJo, and kingtaco

Fig. 2: Fosdem


Figura 1.3: Da sinistra a destra: pvdabeel, usata, ferdy, and wolf31o2

Fig. 3: Fosdem

Anche la singolarità quantistica del FOSDEM, tradizionale evento di ogni anno dalla prima visita di Daniel Robbins a Bruxelles nel 2003, si è verificata puntualmente allo stand Gentoo. La logica è crollata in un modo spettacolare quando l'unica connettività senza fili disponibile per tutti i progetti Open Source nei corridoi del FOSDEM ha dovuto essere fornita temporaneamente dall'iBook di Jochen Maes' con Mac OS X.

Terzo meeting europeo per gli sviluppatori Gentoo


Figura 1.4: Meeting degli sviluppatori Gentoo al FOSDEM 2006

Fig. 4: Fosdem

Incastrata tra le presentazioni della mattina e del pomeriggio dedicate al pubblico presso la devroom, la terza edizione del meeting europeo degli sviluppatori gentoo non è stato altro che un pranzo. Venticinque sviluppatori da tutto il globo si sono concentrati a Bruxelles e hanno passato due ore a discutere le più urgenti questioni riguardanti Gentoo. Il dibattito si è concentrato molto su come il progetto dovrebbe presentarsi al pubblico: organizzazione delle conferenze, le relazioni con la stampa e le PR dovrebbero essere riviste.

Le relazioni tra gli sviluppatori e il reclutamento sono stato il secondo argomento principale, mentre Mike Doty promuoveva per altre architetture il suo efficace modello di tester di architettura sperimentato con AMD64. I tester di architettura consentono di controllare i pacchetti finchè dimostrano l'affidabilità necessaria e tipicamente guadagnano il ruolo di sviluppatore molto più facilmente perchè hanno occasione di dimostrare le proprie capacità ad un intero gruppo di lavoro, non solo al una guida come nel reclutamento tradizionale.

Nei prossimi mesi ci si concentrerà su alcuni dei problemi organizzativi tra la fondazione Gentoo e tutte le organizzazioni satellite in Europa e altrove in modo da collegare i responsabili della varie aree in una struttura coerente e comprensiva. L'obiettivo è di impostare la struttura necessaria per assegnare e trasferire incarichi e necessità, inviare i contributi dove sono più necessari e proteggere efficacementele licenze e i marchi.

4 Marzo: Bugday

Il Gentoo Documentation Project prenderà parte al prossimo Gentoo Bugday il sabato venuto, 4 marzo 2006. Ci sono una serie di bug che il team desidera risolvere e vorrebbe chiamare a raccolta tutti gli interessati ad unirsi a #gentoo-bugs e #gentoo-doc per contribuire ad eliminare tutti i bug aperti.

Errata Corrige

Nella GWN del 6 Febbraio, l'invito per la conferenza primavrile sull'open source di Tokyo è stata pubblicata con un errore. Il Japan Electronics College dove la conferenza avrà luogo non si trova ad Ogikubo come pubblicato, ma a Okubo. Ci scusiamo per l'inconveniente.

2.  Gentoo Security

OpenSSH, Dropbear: Uso insicuro di system() call

Un flaw in OpenSSH e Dropbear permette a utenti locali di elevare i propri privilegi tramite scp.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

GPdf: Heap overflow nel codice Xpdf

GPdf include codice vulnerabile Xpdf per gestire file PDF, rendendolo vulnerabile a esecuzione di codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

GraphicsMagick: Vulnerabilità format string

Una vulnerabilità in GraphicsMagick permette a attaccanti di far chiudere l'applicazione e anche la esecuzione di codice arbitrario.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

noweb: Creazione insicura di file temporanei

noweb è vulnerabile a attacchi symlink, che permettono a un utente locale di sovrascrivere file arbitrari.

Per ulteriori informazioni consultare il GLSA Announcement

3.  Gentoo international

Germania: Chemnitzer Linuxtage

Tobias Scherbaum, Jens Blaesche, altri sviluppatori Gentoo ed il fondatore di MIPS port Jan Seidel rappresenteranno Gentoo al Chemnitzer Linuxtage il prossimo weekend nella regione di Saxony nella Germania dell'est. Nello stand di Gentoo anche quest'anno si venderanno articoli comprese magliette, posters e autocollanti per il case. Specialmente per gli utenti della regione che non hanno la possibilità di accedere ad internet, l'NFP germanico "Friends of Gentoo e.V." hanno rimasterizzato la release 2006.0 includendo gli stages e molti distfiles su di un DVD che verrà venduto soltanto a Chemitz.

Domenica mattina, lo sviluppatore Gentoo Tobias Scherbaum terrà una presentazione su "The Gentoo Metadistribution", un'introduzione sulla storia e sull'evoluzione di Gentoo, le caratteristiche speciali di Gentoo ed i suoi aspetti tecnici. Per finire vogliamo invitare tutti gli utenti Gentoo a visitare il nostro stand e chiedere l'ultima release di Gentoo 2006.0. Aspettiamo di incontrarti a Chemnitz!

4.  Cambiamenti negli sviluppatori di Gentoo

Abbandoni

I seguenti sviluppatori hanno recentemente abbandonato il progetto Gentoo:

  • Per questa settimana nessuno

Nuovi arrivi

I seguenti sviluppatori si sono aggiunti al progetto Gentoo:

  • Per questa settimana nessuno

Cambiamenti

I seguenti sviluppatori hanno recentemente cambiato ruolo nel progetto di Gentoo:

  • Per questa settimana nessuno

5.  Bugzilla

Statistiche

La comunità Gentoo usa Bugzilla ( bugs.gentoo.org) per annotare e tenere traccia di bugs notifiche, suggerimenti e altre interazioni con il team di sviluppo. Tra il 19 febbraio 2006 ed il 26 febbraio 2006, l'atività sul sito è stata la seguente:

  • 785 bugs nuovi
  • 380 bugs nuovi o risolti
  • 26 bugs precedentemente chiusi sono stati riaperti

Dei 9431 bugs correntemente aperti: 65 sono stati classificati 'bloccanti', 156 'critici', e 517 'primari'.

Classifica dei bugs chiusi

Gli sviluppatori e i team che hanno chiuso il maggior numero di bug durante questo periodo sono:

Classifica dei nuovi bugs

Gli sviluppatori e i team a cui sono stati assegnati il maggior numero di nuovi bug durante questo periodo sono:

6.  Informazioni per l'iscrizione alla GWN

Per iscriverti alla Gentoo Weekly Newsletter, invia un email vuoto a gentoo-gwn+subscribe@gentoo.org.

Per cancellare la tua iscrizione alla Gentoo Weekly Newsletter, invia un email vuoto a gentoo-gwn+unsubscribe@gentoo.org dall'indirizzo con cui sei iscritto.

7.  Altre lingue

La Gentoo Weekly Newsletter è anche disponibile nelle seguenti lingue:



Stampa

Aggiornato il 27 febbraio 2006

Oggetto: Questa è la Gentoo Weekly Newsletter del 27 Febbraio 2006.

Ulrich Plate
Caporedattore

Shyam Mani
Redazione

Tobias Scherbaum
Redazione

Tim Yamin
Redazione

Marco Mascherpa
Traduzione

Stefano Rossi
Traduzione

Diana Fossati
Traduzione

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2014 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.